Grande curiosità al Ces di Las Vegas dove Chevrolet svelerà il nuovo sistema in grado di prevedere e quindi prevenire i guasti meccanici da parte della stessa automobile, un po' come fosse un vero e proprio meccanico virtuale. La casa automobilistica americana infatti sta studiando un nuovo sistema che riesce a fare una prognosi in tempo reale delle condizioni dell'auto. Tale sistema, secondo i bene informati, dovrebbe essere installato di serie a partire dal 2016 nelle auto della casa automobilistica statunitense. Si tratta di una novità davvero molto interessante che, infatti, ha catturato l'attenzione della stampa specializzata presente in questi giorni al Consumer Electrics Show di Las Vegas.

A quanto pare la nuova tecnologia si baserà sull'analisi del flusso dei vari dati che giungeranno dai diversi sensori installati nelle varie zone della vettura e che così permetteranno una diagnosi completa di quello che è lo stato dell'auto. In questa maniera infatti potranno così essere previsti eventuali guasti. In particolare tale sistema almeno agli inizi presterà grande attenzione alle condizioni di batteria, pompa del carburante e avviamento. In pratica questa nuova tecnologia funziona nel momento in cui i sensori mandano al server i dati per essere analizzati e se il server riscontra qualche problema lo comunica attraverso una segnalazione che può giungere a scelta dell'utente tramite sms, email o segnalazione nell'abitacolo.

Già oggi tale sistema viene proposto per controllare il livello dell'olio o degli pneumatici.

Ciò avviene mediante una comunicazione una volta al mese tramite email o sms. Dal 2016 Chevrolet vuole estendere tali funzioni a tutti gli altri componenti. Questo avverrà inizialmente solo su alcuni modelli specifici della casa automobilistica americana che poi successivamente deciderà se estendere tale sistema a tutti i modelli in produzione. Questo ovviamente avverrà in base al successo e agli apprezzamenti che tale sistema riceverà nel tempo dai consumatori.

Segui la nostra pagina Facebook!