Si sono accesi i riflettori da qualche giorno e le attese non sono state smentite: il Salone dell'Auto in corso in questi giorni a Francoforte, sta regalando numerosi spunti per tutti coloro che vivono di pane e motori. Si è parlato moltissimo dell'approdo in terra teutonica delle versioni più 'easy' della nuova Alfa Romeo Giulia, abbiamo discusso lungamente delle novità proposte da Audi, Bmw e Mercedes, protagoniste durante l'evento grazie agli ultimi gioielli A4, X1 e Classe C.

Ora è tempo di parlare di un marchio che non poteva mancare in una delle manifestazioni motoristiche più importanti del globo: Suzuki non ha voluto essere da meno rispetto alle concorrenti e si è presentata con una vettura sulla quale si sono già catalizzate le attenzioni di esperti e appassionati. Parliamo della nuova Baleno, una berlina compatta che ha radici datate più di venti anni: andiamo a conoscere più da vicino le particolarità di quest'automobile che, come detto, sembra essere destinata ad avere un forte impatto sul mercato auto.

Partiamo subito cercando di contestualizzare la vettura: si tratta di un'auto che lancia la sfida a due colossi del settore, ovvero Fiesta e Clio, rispettivamente marchiati Ford e Renault. Come spiegato proprio dagli ingegneri Suzuki che hanno lavorato al progetto, si sono studiate soluzioni pratiche che garantissero un comfort particolari per i passeggeri dei sedili anteriori, così come quelli dei sedili posteriori.

La capacità di carico è una delle più corpose del settore: sono infatti ben 355 litri di capacità, numero al di sopra della media delle berline in commercio.

Le dimensioni raccontano una lunghezza di 3,99 metri, una larghezza di 1,745 metri e un'altezza di 1,47 metri, con un passo poco superiore ai 2,5 metri. Ma è dal punto di vista dell'efficienza e delle meccaniche che la nuova Baleno impressiona: come rivela la stessa società giapponese, l'auto sfrutterà una piattaforma di ultima generazione che propone il nuovissimo motore Boosterjet e il sistema SHVS.

Un insieme di tecnologie partorite proprio per garantire una maggiore affidabilità, una grande sicurezza e prestazioni di guida di primissimo livello.

Non ancora noti i dettagli relativi al prezzo (sebbene c'è già chi parla di prezzo molto aggressivo), ma è stata invece comunicata la data in cui sbarcherà nelle concessionarie del Vecchio Continente: la nuova Suzuki Baleno sarà acquistabile dal primo trimestre del 2016 e a giudicare dalle premesse, c'è da credere che non passerà inosservata.

Siete incuriositi dall'ultimo gioiello del marchio nipponico? Diteci la vostra e raccontateci la vostra esperienza con Suzuki. Per altre notizie dal mondo auto, fate un clic su 'Segui'.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto