Il 2016 di Abarth potrebbe essere un anno da ricordare per tutti gli appassionati della celebre casa automobilistica dello Scorpione. Infatti sono ben 3 le novità principali che il prossimo anno dovrebbero arrivare dalla nota azienda che lavora in collaborazione con FIAT nel gruppo italo americano Fca. Il gruppo diretto dal numero uno, l'amministratore delegato Sergio Marchionne punta forte per il futuro sul brand dello Scorpione. Lo si evince molto chiaramente dalle tante novità che presto dovrebbero arrivare. La prima in ordine cronologico è quella relativa al restyling della Fiat 500 Abarth.

Questa verrà proposta con alcuni aggiornamenti interessanti, resi necessari dal restyling subito dalla 500 nella sua versione 'normale'. Si dovrebbe comunque trattare solo di piccoli ritocchi, che non cambieranno quella che è la natura della vettura in questione.

Prossimamente Fiat 124 Spider Abarth

Una novità ancora più interessante è certamente quella relativa alla Fiat 124 Spider. La nuova vettura targata Fiat presentata di recente a Los Angeles nel corso dell'omonimo Motor Show, avrà una versione Abarth. La notizia è ormai ufficiale e di recente è stata avvistata in strada la versione camuffata della spider dello scorpione, di cui però al momento è ancora ignota la data di uscita. Anche questa è certamente una vettura destinata a far parlare di se a lungo e che dovrebbe presentare caratteristiche tipiche di Abarth.

Infine si aspettano notizie sul crossover Fiat 500X Abarth. Questo è stato di recente confermato da un noto dirigente dello Scorpione. Non si sa ancora quando arriverà ma il suo sbarco sul mercato è praticamente sicuro. Abarth starebbe già lavorando al nuovo modello da tempo e anche in questo caso avvistamenti e foto spia si sprecano. Infine segnaliamo che Abarth prossimamente punta ad espandersi,ampliando la propria rete di distribuzione, che dovrebbe presto passare da 30 a 750 punti vendita sparsi nel mondo.

Insomma in Fiat Chrysler si crede molto nello sviluppo di questa azienda, che fa della qualità la credibilità e sua storia.

Segui la nostra pagina Facebook!