Tre fronti di guerra si sono aperti nel corso degli ultimi tre mesi: Ucraina, Iraq, Israele. In tutti e tre gli Stati uniti hanno le mani in pasta, le cose si mettono davvero male. Ed i media? Tacciono naturalmente o mentono spudoratamente, come sta avvenendo in Ucraina.

Vogliono farci credere che sono i russi i colpevoli, i sovvertitori da combattere, mentre sappiamo benissimo dalle numerose testimonianze visive trasmesse da canali di informazione indipendente e libere come: "Pandora tv, Informare per resistere, ECplanet", tanto per citarne alcune, che c'e' lo zampino di Obama ad armare e sostenere Poroshenko.

E perchè si mette male vi chiederete se l'Italia appartiene alla NATO ed e' alleata U:S:A:? E' proprio questo il punto, il nostro governo, come la maggior parte dei governi europei, e' manipolato da Obama che muove le fila dei suoi burattini europei secondo quanto gli viene ordinato da una potente Elite finanziaria che, dietro le quinte, governa il mondo intero determinandone le sorti politiche ed economiche.

Qual e' in realtà l'obiettivo di questa fantomatica Lobby finanziaria? Niente altro che un subdolo intento di distruggere economicamente la Russia e la Cina, serie antagoniste della supremazia del Dollaro e di uno stato americano sull'orlo di un collasso finanziario epocale. In che modo?

Semplice, creando caos e nuovi conflitti come quelli a cui stiamo assistendo.

La "guerra" è l'arma migliore che lo zio Sam usa da sempre sotto false giustificazioni moralistiche e patriottiche.

Non ci credete? Basta guardare i conflitti degli ultimi decenni della storia dell'umanità, in tutti c'e' lo zampino U:S:A., vuoi per lo sfruttamento del petrolio, vuoi per imporre l'egemonia del Dollaro nel mondo.

Purtroppo la perfetta macchina imperialista statunitense comincia ad incepparsi grazie alle nuove potenze economiche del B.R.I.C.S. (Brasile, Russia, India, Cina, Sud Africa) ed i loro paesi alleati che contendono lo scettro all'America.

L'unica chance per Obama di ritornare ai fasti imperialisti ed all'alto tenore di vita a cui gli americani non vogliono rinunciare, e' la guerra contro chiunque minacci gli interessi statunitensi e della Lobby finanziaria mondiale; anzi, la guerra è già cominciata anche se pochi se ne sono accorti.

Vi dirò di piu', lo scacchiere è proprio l'Europa e naturalmente il Medio Oriente approvigionatore di petrolio, e proprio noi europei ne faremo maggiormante le spese visto che dipendiamo fortemente dal gas russo che Obama, con così tanta solerzia, ci sta togliendo per poi salassarci vendendoci il suo gas naturalmente ad un costo ben maggiore.

E la maggior parte di noi come reagisce a questi nuovi ed agghiaccianti venti di guerra? Guardando i mondiali di calcio.

Segui la nostra pagina Facebook!