L'ondata migratoria che si sta avverando in Italia, non ha alcun legame né culturalmente, né legalmente, con una immigrazione regolare. I flussi migratori che arrivano nel nostro paese, per riuscire ad accoglierli, dovrebbero esse regolati, altrimenti si rischia il collasso di certe strutture di accoglienza.

Accoglierli o non accoglierli? I cittadini sono divisi

I cittadini italiani si dividono tra chi dice che a causa dell'immigrazione, la criminalità è aumentata nelle nostre città e chi afferma che i migranti non c'entrano proprio niente.

Naturalmente, una persona di buon senso, ci penserebbe 10 volte prima di affermare un concetto del genere. La criminalità è sempre esistita nel nostro paese. Detto ciò, possiamo però affermare che il problema migrazione in Italia esiste. L'aspetto più grave di questo problema è riuscire a fare in modo di aiutare i migranti ad integrarsi nel nostro tessuto sociale. Ed è per questo motivo che tutti dovremmo porci una domanda.

Chiediamoci che cosa sta succedendo in Italia

La nostra nazione è mondialmente riconosciuta come un paese dove le persone che conformano il suo popolo sono generalmente accoglienti e amichevoli.

Pronte a dare una mano alle persone più disagiate, ma da un po' di tempo a questa parte, possiamo notare invece, che molte persone prima tolleranti e ben disposte, ora sono diffidenti e scontrose sul tema immigrazione.

È innegabile che in molte città della Svezia, la situazione dell'immigrazione sia andata fuori controllo, ma è altrettanto vero che il tasso di migranti ogni 1000 abitanti in Italia, è del 2,5 per mille, quindi molto al di sotto di quel 25 per mille della Svezia.

Anziché cercare di spingere ogni nave carica di migranti e soprattutto, invece di vietare alle organizzazioni umanitarie di soccorrere giustamente i barconi e le navi a rischio affondamento, il nostro governo potrebbe stabilire una quota annua di migranti oltre alla quale scatterebbe il respingimento.

L'Italia ha un tasso di natalità tra i più bassi al mondo

Inoltre, un'altro motivo per cui i migranti possono essere utili alla nostra società, è proprio il bassissimo tasso di crescita demografica che abbiamo.

Come dicevamo abbiamo uno dei tassi di natalità più bassi del mondo e i migranti africani e mediorientali invece, hanno un tasso di natalità 3 – 5 volte superiore, per cui da questo punto di vista, noi potremo diventare utili ai numerosi migranti che cercano un futuro migliore, e loro invece, possono diventare una risorsa preziosa per il nostro rinnovamento demografico.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Molti migranti arrivano per motivi economici

Per cui, oltre alle motivazioni descritte sopra, per quanto riguarda la natalità, i migranti possono diventare preziosi, per aiutarci a rilanciare la nostra economia. Certamente si dirà che nel nostro paese c'è il caporalato pronto a sfruttare queste persone. Diciamo che se il nostro governo, anziché utilizzare tutte le risorse dello Stato a respingere a priori persone che arrivano in uno Stato di disperazione sulle nostre coste usasse parte di quelle risorse per perseguire seriamente e sconfiggere finalmente il caporalato, allora tutto diventerebbe più facile per quanto riguarda l'accoglienza dei migranti.

Segui la nostra pagina Facebook!