Emergenza carceri, amnistiae indulto continuano a essere i protagonisti del nuovo anno giudiziario 2014.

''Il ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri è stata molto coraggiosa dicendo, in manierasemplice e lineare, che ci vuole l'indulto per fronteggiare il sovraffollamento nelle carceri". Lo haaffermato oggi, al termine della cerimonia di apertura dell'anno giudiziario2014 degli avvocati penalisti che si è svolta nel Palazzo Vecchio di Firenze, ValerioSpigarelli, presidente dell'Unione delle camere penali italiane.

Però secondo ValerioSpigarelli al coraggio del ministro dellaGiustizia - che così come il presidente della Repubblica ha chiesto iprovvedimenti di indulto e amnistia,il primo per alleggerire l'affollamento nelle carceri, il secondo per ridurre iprocedimenti giudiziari in corso che intasano e rallentano la giustizia inItalia – non corrisponde il convinto appoggio del Governo Letta.

Secondo il presidente dell'Unione delle camerepenali italiane ci sono riforme della giustizia che si potrebbero fare ma ilcontesto politico fatto di scontri, divisioni e polemiche non lo consente. "Ma è vero anche - ha sottolineato l'avvocato Valerio Spigarelli- che alcune volte, su certe questioni, raggiungere un piccolo obiettivosignifica fallirne un più grande".

Alla cerimonia di apertura del nuovo anno giudiziario aFirenze ha partecipato anche il ministro della Giustizia. Annamaria Cancellieri, parlando delle risorse finanziarie destinatealla giustizia ha detto che sono scarse, mentre rispondendo alle domande deicronisti sull'indulto e l'amnistia "iomi sono già espressa – ha detto il ministro Cancellieri – ora è una questione che riguardail Parlamento".

Intanto, di amnistiae indulto si parlerà nell'Aula della Camera di Deputati il 7 febbraio 2014 quando è prevista la discussione sul messaggio alle Camere - inviatolo scorso 8 ottobre dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano - relativoall'emergenza carceri ealla sentenza Torreggiani dellaCorte di Strasburgo che ha condannato l'Italia per violazione dei diritti fondamentali.

Mentre il 4, 5 e 6febbraio in commissione Giustizia aPalazzo Madama continuerà la discussione sui quattro ddl per indulto e amnistia presentati dai senatori Manconi,Compagna, Barani, Buemi e altri.

Segui la nostra pagina Facebook!