Fra i deputati di Forza Italia c'è aria di delusione. Per Deborah Bergamini, responsabile della comunicazione del partito, si tratta di 'un processo politico, nato come tale e portato avanti con un teorema precostituito si conclude nel peggiore dei modi. Questa non è giustizia ma il suo esatto contrario'. A rincarare la dose sono arrivati anche i commenti di Maurizio Gasparri e Renato Brunetta che hanno rispettivamente parlato di 'deformazione della realtà' e di 'un inaccettabile atto di violenza politica'.

Particolarmente forti le parole di Stefania Prestigiacomo al Secolo XIX: "Se un parlamentare passa da destra a sinistra è un traditore e magari è pure corrotto, se un parlamentare passa da sinistra al centro allora è uno statista.

In che Paese viviamo? La condanna di Berlusconi a 3 anni e 5 di interdizione dai pubblici uffici è vergognosa".

La sentenza non verrà mai applicata poiché il reato è prossimo alla prescrizione. Ciononostante l'avvocato storico dell'ex cavaliere, Niccolò Ghedini, ha definito la sentenza "ingiusta e ingiustificata". "Non ne sapevo nulla" ha invece commentato Romano Prodi, aggiungendo che "se lo avessi saputo, sarei ancora presidente del Consiglio".

Segui la pagina Silvio Berlusconi
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!