Nelle ultime ore era circolata l'idea che il Governo composto da Lega e Movimento Cinque Stelle potesse essere arrivato a punto di crisi. Lo scontro disegnato dai media sembrava quasi irreversibile, considerata la divergenza d'opinione sulla Tav e l'effetto domino che ne sarebbe potuto scaturire.

Ora l'emergenza sembra quantomeno essere rientrata, sebbene qualche strascico pare esserci ancora, almeno sulla base di quanto espresso oggi nell'ultimo discorso in diretta Facebook del vicepremier Luigi Di Maio. Un intervento attraverso il quale questi ha inteso mettere in evidenza l'intenzione di proseguire l'esperienza dell'esecutivo gialloverde, ma sottolineando anche l'esigenza che qualche modus operandi vada modificato, in particolare riferimento al modo di esporsi di Matteo Salvini.

Pubblicità
Pubblicità

Di Maio dice che il governo andrà avanti

L'intenzione di Luigi Di Maio era di mettere un freno a quelle che erano le speculazioni mediatiche riguardo all'idea che la crisi di governo fosse ormai ineluttabile. Il capo politico del Movimento Cinque Stelle ha parlato dell'intenzione di andare avanti, ponendo in risalto il proprio "senso di responsabilità".

L'intenzione è quella di andare fino in fondo, e Di Maio ha evidenziato come il mantenimento del contratto di Governo, dopo gli ultimi incontri, rappresenta un successo per tutto il Paese e non per una delle due parti politiche che oggi occupa i banchi dell'Esecutivo.

Pubblicità

Messaggio chiaro da Di Maio a Salvini

Nel corso del suo intervento Luigi Di Maio ha raccontato quelli che saranno i programmi finalizzati a migliorare alcuni aspetti economici dell'Italia, ma pur manifestando l'intenzione di proseguire il percorso comune con la Lega, non ha mancato di lanciare qualche messaggio particolarmente significativo nei confronti di Matteo Salvini, l'altro vice premier del governo Conte.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica Matteo Salvini

Non lo nomina mai, ma non serve essere indovini per capire che è a lui che fa riferimento quando cita circostanze abbastanza chiare. Per il capo politico del Movimento Cinque Stelle infatti l'Italia avrebbe bisogno di tranquillità: "Non possiamo - tuona di Maio - pensare che ci sia sempre la narrazione delle crisi di governo", prima di citare espressioni come: "Andiamo fino in fondo, vediamo chi ha la testa più dura", che nei giorni passati erano state dette da Salvini.

"Questo è folklore" afferma con convinzione Di Maio, rinnovando infine l'impegno di dare tranquillità agli italiani.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto