Secondo quanto rivela il quotidiano tedesco Die Welt, che riporta fonti provenienti dal ministero dell'interno tedesco, il governo italiano avrebbe accettato che dalla Germania vengano riportati nel nostro paese i migranti originariamente sbarcati nella nostra penisola. Dura la reazione dell'ex ministro dell'Interno Matteo Salvini che parla di "fregatura del governo".

Trasferimento dei migranti in Italia

Il governo italiano avrebbe accettato che partano dalla Germania due voli charter con a bordo 25 persone ciascuno, per riportare nel nostro paese quei migranti che sono sbarcati in Italia e che hanno fatto domanda di asilo, poi respinta, presso le autorità tedesche.

La notizia, riportata dal quotidiano Die Welt, potrebbe aprire scenari interessanti per quanto riguarda il piano di redistribuzione dei migranti concordato precedentemente a Malta.

Secondo il quotidiano tedesco, il trasferimento dei migranti dal paese in cui hanno presentato la domanda a quello di primo arrivo viene previsto dalle norme del regolamento di Dublino. E di conseguenza il paese in cui il migrante arriva per primo è responsabile di tutta quanta la procedura inerente alla richiesta di protezione internazionale.

Nonostante questo, con il governo gialloverde questo accordo di Dublino aveva subito un importante arresto un anno fa, quando il governo italiano vietò alla Germania di riportare in Italia un gruppo di migranti, noleggiando appositamente dei voli charter per il trasferimento. In quell'occasione si trovò una soluzione diversa, con il trasferimento delle persone su singoli voli di linea, procedura che ha ulteriormente rallentato l'applicazione del regolamento.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica Matteo Salvini

Die Welt aggiunge inoltre che fino a giugno 2019 la Germania ha presentato al nostro paese 8146 richieste di trasferimento dei migranti respinti nel paese tedesco, e 7118 di queste sono state approvate, ma effettivamente l'Italia ha ricollocato sul suo territorio solamente 1164 persone.

La reazione di Matteo Salvini

Durissima la reazione dell'ex ministro dell'interno, che proprio al Viminale si è occupato da vicino della questione dei respingimenti dalla Germania.

Salvini commenta la notizia parlando di "fregatura del governo" e sottolinea come di nascosto il governo italiano si pieghi a quello tedesco, nonostante l'accordo di Malta. "Conte, Di Maio e Renzi annunciano di spedire in Germania poche decine di immigrati scaricati in Italia dalla solita ong, ma poi si piegano di nascosto a Berlino e accettano 50 profughi al mese".

Sottolinea inoltre come, durante il periodo di governo gialloverde, la Lega avesse respinto questi ricollocamenti.

"Con noi l’Italia aveva rialzato la testa, Pd-5Stelle-Renzi vogliono riportarci all’Italietta schiava e umiliata. Non lo permetteremo!”.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto