Lucia Borgonzoni, senatrice della Lega, colleziona un'altra brutta figura. La parlamentare leghista, attualmente Sottosegretaria alla Cultura, è già finita al centro delle polemiche negli ultimi tempi. E stavolta ne ha "combinata" un'altra. Il quotidiano La Repubblica ha scoperto che la diretta Facebook dello scorso 27 marzo non è stata del tutto 'originale'. Nel video, dalla durata di un minuto, si parla della figura di Leonardo Da Vinci. Ma per realizzarlo sicuramente non c'è stato un gran lavoro di ricerca. Il quotidiano infatti la accusa senza mezzi termini di copiare la pagina Wikipedia dedicata al celebre genio del Rinascimento.

E, a un primo check, non possiamo che confermare questa versione.

Borgonzoni e la diretta su Leonardo Da Vinci

A poco più di un mese dal suo arrivo al Ministero alla Cultura, Lucia Borgonzoni deve fronteggiare l'ennesima critica. Stavolta la deputata leghista deve vedersela con un video dedicato a Leonardo Da Vinci. Repubblica scopre però che nel video, dalla durata di un minuto, in realtà il testo altro non è che quello di Wikipedia. Cosa di per sé non gravissima ma per un Sottosegretario alla Cultura appare sicuramente un fatto degno di nota. L'ex candidata alla presidenza della Regione Emilia Romagna è stata spesso bersaglio di dure critiche da parte della stampa. Molti non dimenticano le sue affermazioni di qualche anno fa, quando era sottosegretario del primo Governo Conte.

In occasione del programma Un giorno da pecora di RadioUno ha detto di dedicare pochissimo tempo alla lettura. "Leggo poco, studio sempre cose per lavoro. L'ultima cosa che ho riletto per svago è Il castello di Kafka...tre anni fa." Un'intervista che in tanti ricordano a distanza di tempo.

"Copiato da Wikipedia"

Con la rubrica inaugurata ieri, Lucia Borgonzoni vuole omaggiare un grande italiano fornendo curiosità e aneddoti.

"Prima l'Italiano" (questo il nome della rubrica) non ha riscosso molto successo in termini di Like e condivisioni. Nonostante questo la scoperta della copiatura non fa che "aggravare" la sua figura. La prima puntata, dedicata alla figura di Leonardo Da Vinci, parla del portamento e dei capelli dell'autore della Gioconda. Sicuramente la Fiction Rai dedicata all'artista ha riacceso i riflettori del grande pubblico.

"Nell'età matura Leonardo continuava a portare i capelli lunghi sulle spalle!" afferma la Sottosegretaria con aria più che stupita. "È una cosa atipica in quel tempo dove quasi tutti li tagliavano corti". Ma lo stupore non finisce qui e va avanti. "Indossava una veste corta fino alle ginocchia, non abituale in una persona di una certa età, davvero un look particolare". Il quotidiano però nota che le sue parole altro non sono che le stesse della voce Wikipedia "Vita personale di Leonardo". E a un primo sguardo notiamo che c'è un'incredibile somiglianza. Per ora Borgonzoni ha scelto di non replicare.

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la pagina Lega
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!