Italia-Finlandia è il primo impegno ufficiale degli azzurri nelle qualificazioni ai prossimi Europei di calcio, che si giocheranno nel 2020. Appuntamento al quale ovviamente l'Italia non può mancare, ancor più all'indomani della mancata partecipazione agli ultimi mondiali. La nazionale allenata da Roberto Mancini deve dunque partire a razzo nel proprio girone, ricordando che a Euro 2020 accederanno le prime due classifiche.

Pubblicità
Pubblicità

Un obiettivo indubbiamente alla portata dell'Italia, che però non dovrà commettere passi falsi. I pronostici la vedono favorita contro una Finlandia che ovviamente non ha la stessa nostra tradizione calcistica ma comunque ha dei giocatori da tenere d'occhio. Il fattore campo però è un'arma in più da sfruttare per Donnarumma e compagni.

Italia favorita stando alle quote

Le quote dei bookmakers non lasciano dubbi riguardo la squadra favorita, e non solo per il fattore campo.

Pubblicità

Il segno 1, e dunque il successo dell'Italia di Mancini, è quotato 1.32 e dunque secondo gli esperti sono alte le probabilità che gli azzurri possano portare a casa i tre punti. Il pareggio è bancato a 4.85 mentre il colpaccio della Finlandia è quotato addirittura a 10.30. Stando ai bookmakers inoltre sono poche le chance di far gol da parte dei finlandesi, visto che il segno "goal" è quotato 2.56.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pronostici Calcio

La probabile formazione azzurra

Per questo primo appuntamento delle qualificazioni a Euro 2020 la formazione azzurra sembra fatta. Non ci sarà Chiesa, infortunato, ma il suo posto in attacco sarà preso da Politano, giocatore dell'Inter che tra l'altro sta vivendo un ottimo momento di forma. Dal lato opposto nel tridente offensivo della squadra di Roberto Mancini ci sarà Bernardeschi, mentre per il ruolo di centravanti Immobile sembra essere favorito su Quagliarella.

L'Italia si schiererà con il 4-3-3, che prevede sicuramente l'utilizzo di Donnarumma tra i pali. In difesa Florenzi e Biraghi saranno i due esterni mentre al centro giostreranno Bonucci e Chiellini, affiatata coppia difensiva che gioca insieme anche nella Juventus. A centrocampo toccherà a Jorginho svolgere il ruolo di playmaker, affiancato da Verratti e Barella che avranno solo il compito aiutare la difesa ma anche quello di sostenere la fase offensiva con la loro qualità.

Pubblicità

Il ct dovrà essere bravo a gestire le energie dei suoi ragazzi, anche perché poi martedì si tornerà subito di nuovo in campo per affrontare il Liechtenstein.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto