Promossa da Roma Capitale e coprodotta da Agema Corporation e ViDi, curata da Paolo Barcucci e Silvano Mezzavilla, dal 27 febbraio al 24 aprile al Museo di Roma in Trastevere la mostra “Fumetto italiano. Cinquant’anni di romanzi disegnati”. In esposizione i capolavori di Hugo Pratt, Andrea Pazienza, Zerocalcare e altri straordinari maestri del fumetto di ieri e di oggi. L’intento della mostra è quello di raccontare la storia del romanzo disegnato, termine creato dai fumettisti italiani agli inizi di questa espressione artistica che oggi chiamiamo “Graphic novel”. Per i visitatori sarà un viaggio affascinante intorno a storie, universi e personaggi esclusivi illustrati in nero di china o su tavolozze a colori che ci faranno scoprire i lavori dei grandi artisti italiani del fumetto.

Da Hugo Pratt a Zerocalcare: 40 opere in Mostra

In esposizione 40 opere di altrettanti autori diversi. Il percorso della mostra si snoda attraverso 300 tavole originali esposte in rigoroso ordine cronologico. Il primo mezzo secolo di storia del romanzo disegnato inizia nel 1967, anno della prima pubblicazione di Corto Maltese e della storia “Una ballata del mare salato”, capolavoro di Hugo Pratt che apre il viaggio della mostra lungo le Sale del Museo. Seguendo il tempo l’esposizione offre incontri con tante altre opere straordinarie quali “Valentina nel metrò” di Guido Crepax, “Le straordinarie avventure di Pentothal” del mitico Andrea Pazienza o Sheraz di Sergio Toppi per quanto riguarda gli anni Settanta.

Nel decennio successivo ecco “La Dalia azzurra” di Filippo Scozzari e “Sognare forse..” di Milo Manara.

I migliori video del giorno

Proseguendo il percorso negli anni Novanta incontriamo “Max Fridman”, straordinario lavoro dal grande fumettista bolognese Vittorio Giardino, e si va avanti fino ai nostri giorni arrivando a Zerocalcare e il suo quinto libro a fumetti intitolato “Dimentica il mio nome”, opera seconda classificata nella sezioni Giovani al prestigioso Premio Strega edizione 2015. E ancora Altan, Ambrosini, Toffolo, Ortolani, Colaone, Bacilieri e tanti altri. Il percorso della mostra si conclude con l’inedito “Walker” di Gipi.

Orari, biglietti e prezzi

La Mostra inizia sabato 27 febbraio al Museo di Roma in Trastevere, piazza S. Egidio 1b, e si conclude il 24 aprile 2016. Questi gli orari d’ingresso: dalle 10:00 alle 20:00 tutti i giorni da martedì a domenica, lunedì chiuso. Il prezzo del biglietto è di 6 euro (ridotto 5 euro). Per i residenti nel territorio della Capitale il prezzo del ticket è di 5 euro (ridotto 4 euro). Biglietteria aperta fino alle ore 19:00; tagliando acquistabile anche online sul sito museiincomuneroma.it.