Il mese di luglio è interessato da una raffica di scioperi dei trasporti. Dopo la protesta che ha portato alla cancellazione di numerosi voli aerei qualche giorno fa, ci si attenderanno altre mobilitazioni nel corso delle prossime settimane, tra cui una che coinvolgerà la città di Roma. La Capitale sarà bersagliata da ennesime proteste sindacali, che causeranno numerosi disagi ai cittadini, nonché ai turisti in visita. Quest’anno non sono mancate le polemiche per via dei troppi scioperi che hanno interessato il personale ATAC e delle altre aziende di trasporto pubblico romane, con gli abitanti capitolini che continuano a lamentarsi, facendo sentire la loro voce sui social network e gridando ‘basta’.

A seguire vi illustriamo le modalità e gli orari dell’agitazione in programma lunedì 11 luglio, a cui ne seguirà un’altra a fine mese.

Sciopero trasporti pubblici a Roma, lunedì nero in città

Le sigle sindacali di CGIL, CISL e UIL, assieme a UGL, hanno deciso di proclamare 24 ore di sciopero. Ad essere coinvolti saranno i lavoratori di ATAC, oltre a quelli di Roma TPL e delle aziende del consorzio CO.TR.I., che astenendosi dal loro turno, non garantiranno il servizio pubblico. Fortunatamente saranno garantite le fasce al mattino e alla sera. I #mezzi pubblici saranno attivi fino alle ore 8.30 e poi dalle ore 17.00 alle ore 20.00. Nelle rimanenti fasce saranno fermi autobus, filobus, metropolitana e treni delle linee Roma-Lido, Roma-Civitacastellana-Viterbo e Termini-Centocelle.

I migliori video del giorno

Coinvolte anche le corse notturne contrassegnate dalla lettera ’N’.

A rendere ancor più critica la situazione in città sarà il contemporaneo sciopero degli operatori di AMA. Questi ultimi incroceranno le braccia per 48 ore, perciò non sarà effettuata la raccolta in strada e per le abitazioni. Prima di passare a scoprire quale sarà la prossima giornata critica a Roma, ricordiamo che sempre lunedì, ma a Procida in provincia di Napoli, avremo la protesta della società EAV-DTA. Nella Capitale, invece, incroceranno nuovamente le braccia i dipendenti di ATAC nella giornata di martedì 26 luglio, sempre per 24 ore, ma stavolta ad indire la manifestazione sono stati i sindacati FAISA-CONFAIL, ORSA TPL, SUL-CT, USB Lavoro Privato e UTL. Prima di lasciarvi, vi invitiamo a cliccare il tasto ’Segui’ in alto per ricevere aggiornamenti sul fronte degli scioperi dei mezzi pubblici in Italia. #sciopero generale