Dopo numerose polemiche da parte dell'opposizione, legate soprattutto ai tempi lunghi con i quali il neo sindaco di Roma, Virginia Raggi, ha scelto chi la accompagnerà in questo viaggio, adesso sembra essere tutto pronto per diramare i nomi di chi farà parte della giunta comunale #M5S.

Diciamo subito che la Raggi si è presa il tempo che le spettava, anche perché forse non tutti ricordano che Marino, ex sindaco della Capitale, impiegò ben 21 giorni per convocare il primo Consiglio comunale e fu costretto pure a cambiare due terzi della giunta in corsa per i noti fatti legati a Mafia Capitale di cui tutti siamo ormai a conoscenza.

Una decisione ragionata, insomma, quella di Virginia, che oltre a dover raccogliere la pesante eredità dei debiti capitolini dovrà pure scegliere con attenzione le persone delle quali circondarsi e non è un caso che la "sindaca" stia vagliando bene la fedina penale di ognuno dei suoi collaboratori, che dovranno avercela più che immacolata per fare il proprio dovere al Campidoglio.

Il 7 luglio la presentazione ufficiale

È stata proprio la Raggi ad annunciare di aver sciolto le riserve sui nomi che comporranno la squadra di governo della Capitale. In realtà i nomi che vi stiamo per fare sono ancora ufficiosi, dato che comunque Virginia diramerà ufficialmente le cosiddette "convocazioni" il 7 luglio, quando cioè presenterà l'esecutivo.

Come assessore all'Urbanistica ci sarà Berdini, la Muraro si occuperà dell'Ambiente, Lo Cicero dello Sport, Bergamo farà l'assessore alla Cultura, mentre Marzano si occuperà di Semplificazione Smart City.

I migliori video del giorno

Al Sociale dovrebbe andare Baldassarre, Meloni (Adriano) si occuperà dello Sviluppo Economico mentre al Bilancio ci sarà Minenna e Stefano farà l'assessore ai trasporti.

Daniele Frongia, laureato in statistica e braccio destro della Raggi (i due non stanno insieme), molto probabilmente farà il vicesindaco, mentre l'altra Virginia, la Proverbio, è stata temporaneamente messa come vice capo di gabinetto fino alla seconda metà di agosto. #Politica Roma #Elezioni Amministrative