La perdita dei capelli è un problema che colpisce donne e uomini, ma perderne un centinaio al giorno è una cosa normale. La caduta dei capelli è maggiore in primavera e autunno e dopo un periodo di stress. Ma i capelli si perdono anche a causa di diete troppo ferree, carenza di ferro, rame o zinco, a pettinature troppo tirate, alle extension e anche a causa del ciclo mestruale.

Solitamente i capelli persi, vengono rimpiazzati da quelli nuovi, ma se questo non succede, o crescono meno capelli di quanto se ne perda, arrivano i problemi di calvizie; queste sono provocate anche da alcune malattie, come la dermatite seborroica o la psoriasi, la celiachia, problemi alla tiroide, la alopecia areata(la perdita di capelli a chiazze) o malattie autoimmuni.

Rimedi

Se la perdita dei capelli non necessita dell'intervento di un esperto, che procederà a un esame specifico chiamato tricogramma, possiamo utilizzare dei metodi naturali che ci impiegheranno per pochi minuti al giorno. Sono esercizi del cuoio capelluto chiamati tricoginnastica e una dieta adeguata.

Massaggiare il cuoio capelluto, per qualche minuto ogni mattina, con movimenti circolari e anche con qualche pizzicotto e alzare e abbassare le sopracciglia è utile contro la perdita dei capelli, perchè stimola il flusso sanguigno.

Non meno importante è una dieta con i giusti nutrienti, importanti le proteine(sia vegetali che animali), che contengono ferro, le mandorle(contengono zinco), lo yogurt, i cereali integrali(che contengono vitamina B).

Altra buona abitudine è quella di non usare shampoo o prodotti troppo aggressivi ed evitare o almeno non esagerare con l'uso della piastra.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto