La cipolla rossaRuby ring onion”, grazie all’alto contenuto di quercetina, è risultata la più efficace nell’uccidere le cellule del tumore al colon. La ricerca è stata effettuata dall’University of Guelph, del Canada e pubblicata nella rivista Food Research International. Il professor Suresh Neethirajan e il dottor PhD Abdulmonem Murayyan hanno testato cinque tipi di cipolle, coltivate in ontario, ponendo a diretto contatto le cellule tumorali del colon con l’estratto di quercetina e hanno scoperto che la varietà di cipolle Ruby Ring si è classificata al primo posto, come antitumorali.

L'azione anticancerogena

Le cipolle coltivate nell’Ontario contengono una concentrazione più alta di quercetina, rispetto alle cipolle cresciute in altre parti del mondo. Il Dottor Murayyan, autore principale dello studio, ha affermato anche che la cipolla rossa è ricca di antocianine, che danno il colore rosso all’ortaggio ed aumentano l’azione anticancerogena. Le cipolle attivano percorsi che incoraggiano le cellule tumorali a subire la morte cellulare. I ricercatori hanno recentemente constatato che le cipolle, sono efficaci anche per uccidere le cellule tumorali del seno. Questi risultati, seguono un recente studio dei ricercatori su una nuova tecnica di estrazione che elimina l’uso di agenti chimici, rendendo la quercetina, che si trova nella cipolla, più adatta al consumo, anche sotto forma di pillole.

I benefici della cipolla

Sin dai tempi più remoti, la cipolla viene denominata il cibo della salute perché utilizzata per difendersi da tante malattie. Riduce i livelli di colesterolo cattivo, è ricca di vitamina C, di vitamina E, di ferro, magnesio, selenio, zinco e iodio. È un antinfluenzale, antiemorragica e depurativa. Ha effetto benefico sull’asma.

La quercetina è uno dei flavonoidi più comuni e gli alimenti più ricchi, oltre alla cipolla rossa, sono i capperi, l’uva rossa ed il vino rosso, il tè verde, il mirtillo, la mela, la propoli ed il sedano. Gli antociani sono pigmenti idrosolubili appartenenti alla famiglia dei flavonoidi. Sono antitumorali ma presentano attività antiossidante e antiradicalica.

Aiutano nei processi infiammatori, nei processi di invecchiamento e proteggono la fragilità capillare. Si trovano in quasi tutti i frutti e gli ortaggi di colore rosso e blu. Melanzane, uva scura, bietola rossa, arance, ciliegie, mele, fragole e pere.

Segui la nostra pagina Facebook!