Il Dottor Massimo Finzi ha dichiarato a Dagospia che il #Colesterolo può essere pericoloso in entrambi i casi, sia quando i valori sono bassi sia quando questi sono alti. L'organizzazione mondiale della sanità ha stabilito il valore di 200 mg/dl come ottimale per il colesterolo.

Cosa succede se si abbassa troppo?

La maggior parte degli studi scientifici sottolinea sempre il rischio evidente di un colesterolo troppo alto, pericoloso ovviamente per la nostra salute che potrebbe far scatenare patologie come diabete, coaguli di sangue, trombosi, patologie cardiache. Il Dottor Massimo Finzi a Dagospia, ha posto il questito al contrario e cioè "Cosa succede quanto il colesterolo è troppo basso?".

Secondo quanto dichiarato dal medico, il valore si abbasserebbe in presenza di patologie cardiocircolatorie; Finzi ha spiegato che la presenza del colesterolo è fondamentale per tutte le cellule, essenziale soprattutto per il cervello.

Secondo quanto affermato dall'esperto, un colesterolo troppo ridotto potrebbe far sviluppare addirittura alcuni tipi di tumori, alterazione della libido, indebolimento del sistema immunitario, affaticamento generale e stress.

La conferma arriva da uno studio

Finzi ha dichiarato che se prima non c'erano certezze sullo sviluppo di patologie con valori di colesterolo troppo bassi, ora invece la conferma sarebbe arrivata da uno studio danese che ha affermato che i casi di morte più frequenti sono quelli che si verificano sia in persone con valori troppo bassi, sia in quelle dove questi sono troppo alti.

Attenzione però perchè spesso i valori troppo bassi di colesterolo sono a causa di patologie come l'ipotiroidismo, malassorbimento, malattie epatiche o celiachia quindi un controllo dal medico ogni sei/dodici mesi potrebbe essere ottimale per non incorrere in gravi rischi.

Stessa cosa per chi invece soffre di colesterolo troppo alto: in questo caso gli esperti dicono di stare attenti a cosa si mangia [VIDEO] e in quale quantità controllando sempre che il girovita non superi mai la misura degli 88 cm per le donne e dei 102 per gli uomini.

Dal colesterolo deriva anche un'importante vitamina, la D, fondamentale per mantenere sane le nostre ossa e per alleviare i sintomi della stanchezza generale; una dieta ricca di frutta, verdura, cereali integrali, semi oleosi e povera di grassi andrà benissimo per mantenere ottimali i livelli di colesterolo nel sangue. #valori bassi #valori troppo alti