Integratori alimentari alla curcuma ritirati dal Ministero della Salute. Le indagini avrebbero associato al loro consumo due casi di epatite acuta colestatica. L'Istituto Superiore di Sanità sta ancora indagando ma il consiglio, a scopo precauzionale, da parte delle autorità, è quello di non consumare i lotti coinvolti da questo allarme alimentare e medico.

I lotti degli integratori alla curcuma ritirati dal Ministero della Salute

In seguito alla segnalazione da parte dell’Istituto Superiore di Sanità di due episodi di epatite acuta colestatica, sopraggiunta in seguito all'assunzione dei prodotti incriminati, il Ministero della Salute ha fatto ritirare dal mercato alcuni lotti di integratori a base di curcuma.

Pubblicità
Pubblicità

Si tratta, in particolare, delle confezioni di Curcumina 95%, contrassegnata con il lotto 18M861 e la scadenza prevista per novembre 2021, e di Curcumina Plus 95% con il numero di lotto 18L823 e con la data di scadenza, riportata in confezione, prevista per ottobre 2021. Gli integratori segnalati sono realizzati dalla NI.VA di Destro Franco & Massetto Loretta S.N.C, prodotti dall’azienda Frama Srl nello stabilimento, in Provincia di Padova, a Noventa Padovana in Via Panà.

Non perdere le ultime notizie!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa di più oppure scopri qui tutti i Canali. Ti terremo aggiornato sulle novità che non puoi perderti!
Salute Corretta Alimentazione

Il Ministero consiglia, in attesa delle verifiche da parte delle autorità sanitarie competenti, di non consumare i lotti segnalati. Allo stesso modo anche la ditta produttrice ha dichiarato e confermato di aver subito attivato il richiamo e il ritiro dei prodotti dal proprio sito in rete. La dinamica che ha determinato l’allerta è scaturita in seguito alle segnalazioni di alcuni pazienti colpiti da epatite acuta colestatica e che avrebbero riferito al personale medico in ospedale di aver ingerito questi particolari integratori. Sono partite quindi delle indagini precauzionali.

Pubblicità

Le proprietà della curcuma

La curcuma è una pianta dal cui rizoma si ricava una spezia utilizzata in campo alimentare, ma anche in altri ambiti grazie alle sue molteplici proprietà benefiche. Secondo la medicina ayurvedica, la curcuma vanta proprietà antinfiammatorie, antiossidanti e antitumorali, e favorisce digestione e diuresi. Inoltre aiuterebbe nelle diete a perdere peso e ad abbassare i livelli della glicemia. Sono note anche quelle legate alla salute del fegato, dove ha la capacità di eliminare gli eccessi di colesterolo e facilitare la metabolizzazione dei grassi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto