La giornata ricca di gare ha aperto con i preliminari 100 mt dorso donne, dove non vi partecipava nessuna atleta azzurra. In 16 si qualificavano per le semifinali pomeridiane, comandavano la classifica l'americana Franklin (59.13), l'ungherese Hosszu (59.40) e l'altra statunitense Pelton (59.94), uniche tre atlete ad ottenere un tempo al di sotto del minuto.

Preliminari 100 mt dorso uomo, l'azzurro Di Tora Mirco chiude al 18° posto con il tempo 54.76, non entrando così nei 16 qualificati per le semifinali pomeridiane. Nelle prime tre posizioni Xu Jiayu, il giapponese Irie Riosuke e il francese Jeremy Stravius.

Preliminari 100 mt rana donne, Lisa Fissneider con 1:08.52 chiude al 19° posto e Michela Guzzetti con 1:09.94 finisce al 29° posto, così le azzurre non accedono alle semifinali del pomeriggio. Le prime tre delle 16 atlete qualificate sono Meilutyte (1:04.52), Hardy (1:05.18) e Efimova (1:05.28).

Preliminari 200 mt stile libero uomini. Di Giorgio Alex con 1:48.47 si piazza al 18° posto e Belotti Marco con 1:48.66 al 21° posto, non si qualificano così alle semifinali pomeridiane. La classifica si chiude con nelle prime posizioni il tedesco Renwick (1:46.88) davanti al brasiliano Oliveira (1:46.99) e all'olandese Verschuren (1:47.24).

Preliminari 1500 mt stile libero donne. L'azzurra Martina Caramignoli con il 10° tempo 16:15.45 non riesce entrare nelle 8 finaliste. I tre migliori tempi li segnano la danese Friis (15:49.18), l'americana Ledeck (15:49.26) e Kobrich (15:54.30).

Semifinali 100 mt dorso uomini, le prime 3 posizioni se le aggiudicano gli statunitensi Grevers Matt (52.97) e Plummer David (53.10) davanti al francese Jeremy Stravius.

Semifinali 100 mt rana donne. Comanda la classifica la Meilutyte Ruta che registra un nuovo record mondiale 1:04.35, davanti alla russa Efimova (1:05.29) e alla danese Pedersen (1:05.99).

Semifinali 100 mt farfalla donne. L'azzurra Ilaria Bianchi con il tempo 58.29 accede alla finale. La svedese Sjostrow (57.10), davanti alla danese Grey (57.19) e all'australiana Coutts (57.49) comandano la classifica.

Semifinali 200 mt stile libero uomini. Izotov (Russia 1:45.84) Lochte (Usa 1:46.06) Kosuka (Giappone 1:46.87).

Finali 100 mt rana uomini. L'azzurro Fabio Scozzoli chiude al posto con 59.70. L'oro va all'australiano Sprenger (58,79) davanti al sudafricano Van Der Burgh (58.97) e al brasiliano Lima (59.65).

Finali 100 mt farfalla. Ilaria Bianchi con 58.11 chiude al posto. Sul podio sale la svedese Sjostrom (56.53) davanti all'australiana Coutts (56.97) e alla statunitense Vollmer (57.24).

Finali 200 mt misti individuali donne sale sul gradino più alto del podio l'ungherese Hosszu (2:07.92) davanti all'australiana Coutts (2:09.39) e alla spagnola Belmonte (2:09.45).

Il podio dei 50 mt farfalla uomini: Cesar Cielo Filho (Bra 23.01), Godsoe (Usa 23.05), Bousquet Frederick (Fra 23.11).

Esordio assoluto dei tuffi da 27 mt con i due tuffi obbligatori uomini. I punteggi ottenuti nella gara odierna andranno ad aggiungersi a quelli dei tuffi liberi. Per il momento comanda la classifica il colombiano Orlando Duque (217,10), veterano di questa disciplina, davanti al russo Silchenko Artem (215,95) e al messicano Paredes Jonathan (213,30).

I risultati dei quarti pallanuoto femminile: Russia - Canada 17-9; Australia - Grecia 9-5; Olanda - Ungheria 7-11; USA - Spagna 6-9.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto