Proseguono i test match autunnali dell’Italrugby, e dopo la Nuova Zelanda ecco il Sud Africa. Dallo stadio Olimpico di Roma, teatro della sfida con gli All Blacks, il grande rugby si trasferisce all’Artemio Franchi di Firenze per Italia-Sudafrica, sabato 19 novembre alle ore 15:00. Altro imperdibile appuntamento del nuovo corso azzurro targato Conor O' Shea, ancora contro una delle nazionali che hanno fatto la storia della palla ovale.

Italia-Sudafrica verrà trasmessa in chiaro e in diretta esclusiva su DMAX (canale 52 digitale terrestre, 136 Sky e 28 Tivù Sat).

Inizio della partita fissato alle ore 15:00. Telecronaca del match di Antonio Raimondi e Vittorio Munari, ma già dalle 14:15 su DMAX si può entrare in clima partita con la rubrica di avvicinamento Rugby Social Club.

Il XV azzurro contro gli Springboks

Iniziate a Roma con la Nuova Zelanda, le amichevoli di prestigio novembrine della nazionale italiana si concluderanno il 26 a Padova avversario Tonga. Troppo forti gli All Blacks nel test match precedente, inevitabile è arrivata la sconfitta pesante: 68-10.

Contro il Sud Africa, più per infortuni che per scelte tattiche, è previsto qualche cambio in formazione da parte del ct Conor O' Shea; questo il XV titolare: Padovani, Bisegni, Benvenuti, McLean, Venditti, Canna, Bronzini, Parisse, Favaro, Minto, Van Schalkwyk, Fuser, Cittadini, Gega, Panico. Per gli azzurri un buon test per cercare di migliorare. Ci vorrà invece tempo e calma per la promessa del ct irlandese della migliore Italrugby di sempre, ovvero di una squadra in grado di giocarsela con le altre del Sei Nazioni.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Serie TV

Gli Springboks restano tra le nazionali più importanti nella storia del rugby, anche se in questo periodo non brillano e come l’Italia sono a loro volta reduci da una sconfitta, la settimana passata con l’Inghilterra: 37-21 nel mitico Twickenham di Londra.

Precedenti Italia-Sudafrica

Il Franchi con le porte ad acca non è una novità, semmai un ritorno, perché sul campo della Viola è già stata ammirata due volte l’Australia: nel 2010 e 2012. Con la risposta entusiasta del pubblico in entrambe le occasioni, i due match sono state vinti dai Wallabies, ma nella partita emozionante del 2012, persa 22-19, il pubblico fiorentino è stato reso partecipe della sfiorata impresa azzurra.

Dal 1995 ad oggi 12 precedenti test match azzurri con il Sud Africa. E’ dittatura Springboks, che hanno sempre vinto oltre ad infliggere all’Italia la sconfitta più umiliante della storia, quella con il massimo scarto e numero di punti subìti, nel 1999 a Durban: 101-0.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto