Scadenza in vista per il pagamento della tassa sul #Canone Rai: sarà infatti possibile pagarlo entro venerdì31 gennaio. Ecco quindi lo Stato che si attinge nuovamente ai portafogli degli italiani con un operazione che porterà alle sue casse ben 21 milioni di euro.

Canone Rai, come pagare il tributo?

I metodi di pagamento sono svariati: si va dal pagamento con la carta di credito al versamento alle Poste Italiane. E' possibile inoltre pagarlo in tutti i tabaccai aderenti al sistema di pagamento Sisal. Le modalità di pagamento sono quindi identiche a quelle del pagamento di una comune Tassa o multa.

Canone Rai, come suddividere le rate o pagare tutto in un unica soluzione?

Che tutti dovremo attingere al portafoglio entro il 31gennaio è certo: tuttavia vi sono agevolazioni per il pagamento in quanto è possibile scegliere 3 diverse opzioni:

Il pagamento annuale - con una rata di 113,50 euro in scadenza il 31 gennaio.

Il pagamento semestrale - con due rate in scadenza il 31 gennaio e il 31 luglio, del valore di 57,92 euro ciascuna.

Il pagamento trimestrale - che prevede 4 rate di 30,16 euro l' una con scadenza l' ultimo di gennaio, aprile, luglio e ottobre.

Canone Rai, chi deve rispondere del pagamento?

Al pagamento del canone Rai devono corrispondere tutti "coloro che possiedono apparecchi atti o adattabili alla ricezione delle radioaudizioni".

Naturalmente il canone varia se l'uso è privato o pubblico: se infatti il titolare possiede dei locali con tv o ricevitori radiovisivi sarà necessario pagare un canone a parte che non corrisponde al prezzo del canone per uso privato.