E' prevista per il prossimo 28 febbraio la scadenza per la consegna da parte del datore di lavoro (o dell'ente pensionistico) del modello #CUD 2014 ai propri dipendenti. Il modello CUDe servirà poi per certificare i redditi derivati da pensione o da lavoro dipendente, e viene rilasciato anche per attestare le somme  erogate  e le ritenute versate all'Erario.

 Presso il sito dell'Agenzia delle Entrate è da poco disponibile gratuitamente online il Modello CUD 2014 da poter scaricare.

Il CUD, ovvero la certificazione unica dei redditi percepiti come lavoratore dipendente o assimilati, ad esempio gli assegni mensili corrisposti al coniuge legalmente separato,  e di pensione rilasciati dal datore di lavoro o dall'ente pensionistico, viene rilasciato in duplice copia al contribuente.

La scadenza fissata per la consegna del CUD è per il 28 febbraio 2014 dell'anno successivo a quello in sono stati  corrisposti i redditi di cui si certifica; se il lavoro dipendente dovesse cessare, invece, il modello CUD deve essere consegnato entro 12 giorni dalla richiesta del dipendente.

Il CUD può essere trasmesso al dipendente sia in formato cartaceo che in formato elettronico, in questo secondo caso però il datore di lavoro deve garantirsi che il dipendente abbia gli strumenti giusti per poter ricevere il CUD e poterlo stampare. In caso il rapporto di lavoro sia stato interrotto per decesso, il CUD va consegnato dal datore di lavoro agli eredi del dipendente. E' comunque compito del datore di lavoro accertarsi che ogni lavoratore riceva la duplice copia del proprio CUD, in formato cartaceo o in formato elettronico.