I tempi per la presentazione della Dichiarazione dei redditi si stanno stringendo e i contribuenti sono alle prese con la compilazione del modello 730. Sono diverse le voci di spesa che si possono detrarre dalla dichiarazione dei redditi relative al periodo d'imposta 2013, fra cui anche quelle sanitarie.

Per portare in detrazione le spese mediche e sanitarie sostenute basta documentarle con fatture e scontrini fiscali, ricordando che queste godono di una detrazione Irpef pari al 19%. La detrazione deve riguardare le spese sostenute sia in Italia che all'estero, per sé e per la propria famiglia a carico.

Detrazione dichiarazione dei redditi 2014 - Spese sanitarie e mediche

Fra le spese mediche e sanitarie che possono essere detratte nel modello 730 ci sono quelle relative all'acquisto di medicinali, all'acquisto di occhiali da vista o lenti a contatto ed all'acquisto o all'affitto di protesi dentarie o dispositivi medicali dotati di marchio CE; ci sono poi le spese relative ad analisi, radiografie e TAC, spese per ticket sanitari, assistenza riabilitativa, infermieri e fisioterapisti, spese mediche per anziani negli istituti di cura come case di accoglienza e ospizi, spese per prestazioni di medici generici, specialisti e chirurghi, spese per trapianti di organi.

La cosa importante è presentare tutte le ricevute che le attestino e consegnarli al CAF o al proprio commercialista per la compilazione del modello 730. Infine, i documenti fiscali devono contenere il codice fiscale del contribuente, nonché tutti i dati relativi al medicinale o alla spesa.