Venerdì scorso doveva riunirsi il consiglio dei ministri che doveva decidere la proroga delle tasse Tasi, Imu del 2014 e del modello 730 e modello Unico. Invece, non si sa ancora il motivo, la riunione non si è fatta ed è stata spostata a data da destinarsi. Nel Consiglio dei Ministri annullato si doveva anche iniziare a discutere della riforma della Pubblica Amministrazione, peraltro molto importante ed uno degli obiettivi del Presidente del Consiglio Renzi.

Gli argomenti all'ordine del giorno erano: per esempio, la proroga della scadenza del mod. 730 che, al momento, è fissata al 3 giugno ma che dovrebbe essere posticipata fino al 31 luglio.

Ora i commercialisti e i Caf aspettano una comunicazione della proroga che potrebbe arrivare dall'Agenzia delle Entrate. Per quanto riguarda il modello Unico l'attuale scadenza è per luglio, quindi c'è ancora tempo.

Per quanto riguarda la Tasi e l'Imu 2014, la situazione è abbastanza complessa dato che la scadenza della prima rata, per i comuni che hanno già deliberato le aliquote, è stata fissata per il 16 giugno. Per gli altri, invece, dovrebbe essere prorogata per settembre o ottobre. Se la proroga non dovesse arrivare nei prossimi giorni anche gli altri comuni che non hanno deliberato le aliquote, dovranno fare riferimento alla data del 16 giugno.

La problematica dovrà comunque essere risolta nei prossimi giorni. Il governo Renzi dovrà trovare una soluzione per fare ordine in ambito fiscale e comunque, tra qualche ora, ne sapremo di piu.

I migliori video del giorno