Per sapere in quali comuni si dovrà pagare la #Tasi 2014 entro giugno si devono  reperire le delibere relative alle aliquote della prima e seconda casa; l'elenco di tali comuni hanno pubblicato tali aliquote entro il 23 maggio scorso ed è quindi possibile reperirle online. I Comuni che entro tale data, quindi, non hanno pubblicato le  delibere con relative aliquote per la Tasi 2014  per prima e seconda casa vedranno il pagamento della tassa sui servizi indivisibili slittare a dopo l'estate, si parla addirittura di ottobre per la prima rata.

In quali comuni si paga la Tasi a giugno?

Per sapere se il proprio comune ha pubblicato o no  la delibera relativa alle aliquote  per la prima e seconda abitazione entro la data del 23 maggio e quindi rientra tra quelli che pagheranno la Tasi 2014 entro il 16 giugno si può visitare il sito del Dipartimento della finanze dove è possibile trovare un elenco completo dei comuni.

Se la pubblicazione della delibera non è stata effettuata entro la data stabilita il pagamento per la prima rata slitta, come anticipato, dopo l'estate, ad ottobre per le seconde case, a dicembre per le prime. Nonostante queste disposizioni siano state divulgate non sono ancora state rese ufficiali poichè la proroga non è stata ancora ufficializzata da nessun decreto.

Tanta ancora la confusione tra i cittadini, che non sapendo se la proroga ci sarà o meno aspettano la certezza di sapere se e quando dovranno pagare la Tasi e soprattutto a quanto ammonterà l'importo da pagare in base alle aliquote applicate dai diversi comuni.