Piano piano si avvicina la data del 15 aprile 2015 - giorno nel quale ufficialmente sarà disponibile il 730 precompilato - ma probabilmente sono ancora molti i dubbi che riguardano le informazioni che in esso saranno contenute già da quest'anno. Con questo articolo cercheremo in modo semplice di fare un po' di chiarezza.

730 precompilato: le prime scadenze

Le prime scadenze che si riferiscono ai dati da inserire nella dichiarazione precompilata saranno in data 2 e 9 marzo; entro il 2 l'agenzia delle entrate dovrà ricevere da banche, enti previdenziali e  assicurazioni tutti i dati su mutui, contributi e polizze mentre entro il 9/3/2015 dovranno pervenire - sempre alle Entrate -  redditi e ritenute tramite la CU (certificazione unica) che deve essere inoltrata dai sostituti d'imposta.

La maggior parte dei dati che saranno compresi nel 730 online deriveranno proprio da quest'ultimo documento.

I dati inclusi nel 730 precompilato 

In sostanza i dati inclusi nella dichiarazione che troveremo online sono quelli anagrafici - inclusi quelli su figli e familiari a carico - ; tutti i tipi di redditi (da pensione, lavoro dipendente, fabbricati, terreni) e le ritenute irpef/addizionali; gli interessi sui mutui, i contributi di previdenza e assistenziali, i premi delle assicurazioni sulla vita o sugli infortuni; crediti, eccedenze e acconti relativi alle imposte.

Per quanto riguarda le spese sostenute per acquisto di mobili o elettrodomestici, per ristrutturazioni o per risparmio energetico, i dati precompilati saranno parziali e si riferiranno solo alle spese sostenute fino al 2013 (ognuno dovrà poi provvedere a includere quelle eventuali del 2014). 

Quali sono i dati esclusi dal 730 precompilato del 2015?

I dati che sicuramente non saranno inclusi nella dichiarazione dei redditi precompilata del 2015 saranno le spese mediche (che invece saranno presenti in quella del 2016, tramite la tessera sanitaria), e spese varie come quelle sostenute per funerali, istruzione, corsi sportivi per ragazzi, donazioni a favore di onlus, locazione per studenti fuori sede.

I migliori video del giorno

Tutte le integrazioni al modello 730/2015 potranno essere eseguite direttamente online dal contribuente al quale comunque rimane la facoltà di avvalersi dell'aiuto di un professionista (sostituto d'imposta o caf).

Per ricevere aggiornamenti su tasse e bonus fiscali basta cliccare il tasto segui che si trova sopra al titolo.