Il 730 precompilato è uno degli strumenti che la legge di stabilità ha ideato per avvicinare i cittadini alle istituzioni e alleggerire la burocrazia del fisco italiano. Si tratta di uno strumento che è reperibile online oppure presso un intermedio abilitato, a patto che venga redatta una delega scritta e da parte del cittadino titolare della documentazione. Dopo la preparazione e il periodo in cui è stato possibile visionarlo arriva ora l'apertura dalle modifiche. Dal primo maggio è infatti possibile modificare oppure integrare il vostro modulo 730 precompilato, il termine ultimo per l'invio della documentazione è il prossimo 7 luglio. Per portare a termine questa operazione è necessario avere il pin per chi non lo possedesse ancora vediamo come ottenerlo con poche e semplici mosse.

Vi sono intanto due possibilità per richiedere il pin. La prima è effettuare la richiesta sul sito ufficiale dell'#Inps alle voce "Ottenere e gestire pin" presente sulla home. Si tratta di un link che vi riporterà ad una guida completa redatta dall'Ente che vi introdurrà le diverse tipologie di pin disponibili e come poterle attivare. Per poter accede alla vostra documentazione basta il pin ordinario. Al termine della guida troverete il link diretto alla sezione riguardante la richiesta del pin alla voce "Richiedere e attivare il pin". Nella pagina successiva infondo troverete le due diciture che vi interessano: "Richiedi il pin" e "Attiva il pin inviato dall'Inps" a seconda delle vostre esigenze. Parte del pin la otterrete subito e l'altra parte la ricevere per mezzo posta.

I migliori video del giorno

La seconda possibilità che avete è quella di accede al vostro account Fiscoonline richiedendo le credenziali di accesso a questo secondo servizio dal porta dell'#agenzia delle entrate aprendo il menu a tendina in alto a destra denominato "Area Riservata" e cliccando alla voce non sei ancora registrato che vi introdurrà alla procedura.

Per quanto riguarda al modifica sene potranno effettuare di tre tipologie. La prima consiste in una modifica parziale. In questo caso il sistema concederà di modificare il quadro E del modello 730 che riguarda coloro che hanno una diritto a una detrazione d'imposto oppure a una deduzione dal reddito. Altra possibilità è quella di modificare completamente il proprio modello precompilato. Per accedere a questa modalità bisognerà usufruire della funzione "Modifica 730" che vi consentirà di accedere a tutti i dati del vostro modello precompilato. Avete infine la possibilità di accettare ed inviare la vostra documentazione senza modifiche, oppure al termine delle stesse, e a questo punto vi troverete a dover inserire i dati relativi alla residenza se variata dal 1 gennaio 2014, la destinazione dell'8, del 5 e del 2 per mille e verificare dall'anteprima la correttezza di tutti i dati per poter portare a termine la fase di invio del modello. #modello 730