Si avvicina inesorabilmente la scadenza del 16 giugno data in cui i contribuenti italiani saranno tenuti a pagare la prima rata della Tasi e dell'Imu 2015. Nonostante la scadenza sia alle porte moltissimi dubbi attanagliano i contribuenti: quanto dovrò pagare e come si effettuano i calcoli? Come si può procedere al pagamento e quali codici tributo dovrò inserire? Ecco allora nell'articolo fornitevi le principali informazioni che vi permetteranno di avvicinarvi al pagamento della prima rata senza troppe ansie.

Pagamento Tasi e Imu 2015, come si procede? Mini guida al Calcolo

Per sapere quanto si dovrà pagare di Tasi e imu 2015 è bene ricordare che molto dipenderà dall'aliquota e dalle eventuali detrazioni che il vostro Comune ha deciso di deliberare.

Molti purtroppo non hanno ancora deciso le nuove aliquote relative al 2015 perché hanno tempo fino al 31 luglio, per questa ragione i contribuenti residenti in tali Comuni per procedere al calcolo potranno utilizzare le aliquote stabilite nel 2014. Nel caso quelle nuove differissero dalle precedenti in fase di saldo, entro il 16 dicembre 2015, si avrà modo di procedere al conguaglio.

Come si effettua il calcolo? In realtà è molto intuito, sono sufficienti pochi passaggi:

  1. Si parte dalla rendita catastale e la si rivaluta del 5%

  2. Si moltiplica per un coefficiente fisso che varia a seconda degli immobili, ad esempio per l'abitazione principale è pari a 160

  3. Il risultato si moltiplica per l'aliquota del Comune di residenza

  4. Si scomputano le eventuali detrazioni

  5. Si divide il risultato a metà, il 16 giugno si dovrà pagare solo la prima rata.

Come si effettua il pagamento di Tasi e Imu 2015? F24 e bollettino postale

Una volta certi del risultato ottenuto, ricordiamo che esistono anche diversi software online in grado di aiutarvi nel calcolo, è possibile pagare la prima rata attraverso il bollettino postale o il comodo modello F24.

I migliori video del giorno

Per poter procedere al pagamento attraverso l'F24 è necessario inserire i codici tributo che trovate al seguente link e che differiscono per Imu e Tasi 2015.