Il progetto Inps Home Care Premium (hcp) viene varato ogni due anni ed è stato pubblicato in questi giorni sul sito ufficiale dell’ente assistenziale. Il programma 2017 è stato aggiornato rispetto al 2014 e comincerà a luglio per terminare alla fine del 2018. Le risorse disponibili attualmente sono di 220 milioni di euro e si prevede di aumentarle fino a 300 milioni nel 2018. Chi usufruisce del progetto HCP sono attualmente 22 mila utenti ma l’Inps ha in previsione di coinvolgerne 30 mila entro la fine dell’anno. Il termine ultimo per presentare le domande sono le 12:00 del 31 marzo 2017, mentre la graduatoria sarà pubblicata il 20 aprile 2017.

Cos’è progetto Inps Home Care Premium e a chi è destinato

Il progetto HCP è destinato a dipendenti e pensionati di enti pubblici [VIDEO] e ai loro familiari di primo grado; si tratta di un contributo economico per sostenere le spese della gestione di un parente invalido. La cifra è variabile da 550 a 1.050 euro mensili a seconda del grado di invalidità e del punteggio ISEE del richiedente. Oltre ad un contributo economico sono previsti servizi sanitari erogati da Asl ed enti assistenziali del territorio convenzionati con l’Inps, sia in casa che fuori casa, come strutture di riabilitazione o centri sociali. Saranno coinvolte diverse figure professionali compresi logopedisti, psicologi, fisioterapisti e qualunque altro genere di necessità abbia il disabile o l’anziano non autosufficiente.

Per partecipare al bando bisogna presentare la domanda per via telematica all’Inps allegata alla dichiarazione sostitutiva che attesti l’ISEE.

Dove trovare info dettagliate sul progetto HCP

Il progetto HCP durerà dal 1 luglio 2017 al 31 dicembre 2018 e sarà destinato alle persone elencate nella graduatoria che verrà pubblicata il 20 aprile 2017. Per trovare tutte le informazioni dettagliate bisogna andare sul sito Internet ufficiale dell’Inps alla sezione assistenza domiciliare e per svolgere le pratiche necessarie conviene appoggiarsi ad un patronato o ad un centro di assistenza fiscale.