È ormai innegabile che l'universo dei Videogiochi è in continua crescita ed espansione. Se fino a un po' di tempo fa si dava poca importanza al mondo videoludico, oggi stiamo assistendo sempre più ad un cambio di rotta. Si tratta infatti di un settore che ha fatto passi da giganti e che ha prospettive di miglioramento davvero molto significative, sia a livello tecnologico che soprattutto a livello economico. È per questo motivo che l'attenzione che viene rivolta all'azienda dei videogiochi sta crescendo sempre di più, favorita principalmente dai gioielli tecnologici delle principali case, la SONY con la sua PlayStation 4 e la Microsoft con la sua Xbox One, ma anche grazie alla miriade di titoli che le case di produzione di tutto il mondo stanno lanciando sul mercato.

Nell'ultimo periodo infatti possiamo registrare l'uscita di numerosissimi videogiochi di alto livello, in continua lotta tra loro per accaparrarsi il maggior numero di fan possibili.

ESORDIO SUL KNOWLEDGE GRAPH DI Google

Per tutti coloro che non lo sanno, il Knowledge Graph di Google rappresenta quel riquadro che vi appare sulla destra della pagina di ricerca, contenente le foto e le informazioni principali dell'oggetto stesso della vostra ricerca, ogniqualvolta cercate informazioni su di un personaggio famoso,film o libro in particolare.

Ad esempio, se cercate Barack Obama su Google, oltre alla serie di risultati che il motore vi presenta, sulla parte destra della pagina troverete una foto di Obama con alcune delle informazioni principali inerenti alla sua vita (data e luogo di nascita, anno di elezione ecc. ). Fino a poco tempo fa ciò non accadeva con i videogiochi ma ora lo staff di Google, a causa delle moltissime ricerche effettuate inerenti al mondo videoludico, ha deciso di inserire anche i videogiochi nel suo Knowledge Graph, cosicché, d'ora in avanti, vi basterà digitare solo il nome del gioco che intendete cercare e Google vi mostrerà, nel riquadro sulla destra della pagina, alcune foto del gioco e delle utili informazioni su di esso ( data di uscita, piattaforme supportate, casa di produzione ecc.

).

A BLIND LEGEND, IL PRIMO VIDEOGIOCO PER NON VEDENTI

Il mondo dei videogiochi, si sa, è aperto a tutti, ma finora non era proprio così. Nonostante ci fossero già giochi per persone con problemi mentali, con l'intento di facilitare e di rendere più piacevole l'apprendimento per questi tipi di individui, non c'era traccia, tuttavia, di un videogioco per non vedenti. Per questo motivo la casa di produzione francese DOWiNO, specializzata nella realizzazione di "Serious Game", ovvero di giochi pedagogici e formativi, ha deciso di realizzare un gioco interamente per non vedenti.

Stiamo parlando di "A Blind Legend", che sarà disponibile gratuitamente a partire da inizio 2015 per dispositivi iOS ed Android. Si tratta di un progetto dalla realizzazione molto ardua e rischiosa ma che, moralmente parlando, non può che portare in alto il mondo dei videogiochi, troppo spesso accusato di essere portatore solo ed esclusivamente di violenza ed aggressività.

Segui la nostra pagina Facebook!