In questi ultimi anni, i dispositivi mobili hanno avuto un evoluzione incredibile. Oggi gli smartphone, sono diventati parte integrante della nostra vita e in alcuni casi, anche strumenti essenziali per l'attività lavorativa. Oltre al classico utilizzo come cellulare per ricevere e inviare telefonate ed sms, grazie al grande progresso avuto in questi ultimi anni, i nostri smartphone, sono diventati delle vere e proprie console portatili, capaci di far girare i giochi più complessi senza sforzare minimamente il processore.

Nonostante questo enorme progresso tecnologico, gli smartphone presentano sempre lo stesso problema: quello della durata della batteria.

Apple con il suo iPhone 6 plus e Samsung con il suo Note 4, hanno cercato di aggirare il problema, (non risolvendolo) aumentando l'autonomia della batteria inserendo nel dispositivo una batteria più grande, questo grazie anche alle grandi dimensioni offerte dal prodotto.

Come migliorare e ottimizzare la batteria dei nostri iPhone: consigli pratici e guida per attuarli

Per ottimizzare al meglio l'autonomia della batteria dei nostri iPhone basta seguire questi piccoli passaggi, che seguiti con cognizione di causa, aiutano ad aumentare l'autonomia della batteria dei nostri iPhone.

- Per prima cosa entrare in Impostazioni e rechiamoci in sfondo e luminosità.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Apple

Qui selezioniamo luminosità automatica e impostiamo il cursore a metà della barra. Si consiglia di usare sempre sfondi scuri per risparmiare energia;

- Sempre in Impostazioni, nella prima pagina stacchiamo la connessione bluetooth (qualora fosse attiva) e cerchiamo di utilizzare sempre il wifi o il 4g che rispetto al 3g consumano molta meno energia;

- Nella sezione centro notifiche sempre all'interno delle impostazioni, abilitare solo le notifiche essenziali, disabilitando alle altre tutti gli stili di avviso;

- In centro controllo, disabilitare l'opzione accedi dal Blocco Schermo e Accesso dalle App;

- In impostazioni, entriamo nella sezione generali e poi nella sezione "Accessibilià".

Qui Disabilitare tutte le opzioni abilitando la sola funzione Riduci Movimento e Etichetta Attiva/Disattiva;

- Sempre nella sezione Generali, entriamo nella sezione Aggiornamento app in background. Qui disabilitiamo l'opzione che consente l'aggiornamento dei servizi delle app con l'iPhone in stand-by;

- Nella sezione privacy, entriamo nella sezione Localizzazione. La localizzazione, è una delle maggiori fonti di consumo della batteria, quindi si consiglia di attivare solo le funzioni indispensabili.

Inoltre nella sezione servizi di sistema, disabilitare tutte le opzioni presenti;

- Sempre in privacy selezionare Pubblicità e disabilitare la voce Limita raccolta dati pubb;

- Infine impostare le mail su Scarica Manualmente, liberare la cash di Safari e impostare su iCloud solo le funzioni fondamentali.

E' opportuno caricare la batteria del nostro iPhone con dei cicli di ricarica effettuati come segue:

- Scaricare completamente l'iPhone, fino a farlo spegnere, almeno una volta a settimana

- La ricarica deve essere effettuata con una batteria scarica tra il 20 e 15 %

- Attendere il caricamento fino al 100% lasciandolo caricare oltre tale percentuale per altri 20 minuti

- Durante la fase di ricarica della batteria disabilitare la luminosità automatica e impostarla al massimo, per farsi che la batteria assorba più energia

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto