Il nuovo sistema operativo di Microsoft, Windows 10, èuno degli argomenti più chiacchierati nel web al momento, discusso soprattutto dagli appassionati di videogame per PC. Purtroppo un gruppo di hacker non ha perso la ghiotta occasione e ha deciso di passare all'attacco.

L'escamotage

La Microsoft ha recentemente offerto un upgrade gratuito agli utenti che soddisfacessero alcuni requisiti. Consapevoli di ciò, il gruppo di hacker ha inviato migliaia di email contenente un malware cryptolocker, di tipo ransomware.

Il virus

Una volta aperto l'allegato all'interno della mail ricevuta, il computer vedrà tutti i propri dati sensibili irrimediabilmente criptati.

Questa tipologia di virus è famosa per prendere "in ostaggio" il computer degli utenti. Per decriptare il PC sarà necessario inviare una somma di denaro, un po come pagare un riscatto. Molte volte anche questo tentativo risulterà vano e il computer rimarrà inutilizzabile.

Come riconoscere le maildannose

Principalmente bisognerà sempre diffidare dalle mail che portano con se degli allegati. Un aspetto da non sottovalutare per riconoscere le mail sospette è la sintassi. Infatti, molto spesso, le mail non saranno scritte in modo corretto o presenteranno dei gravi errori di traduzione. La Microsoft è una multinazionale e probabilmente paga fior di quattrini per avere i migliori traduttori: diffidate quindi dalle email mal tradotte.Per ultimo, ma non meno importante, proteggete il vostro personal computer con un buon antivirus.

Ce ne sono di svariati tipi (gratuiti e non) e vi permetteranno di faresogni tranquilli sapendo che il vostro PC è in buone mani.

Come ottenere Windows 10

Per ottenere un upgrade gratuito alla nuova versione di Windows dovrete avere una licenza originale di Windows 7 o Windows 8.1. Entro 12 mesi dal lancio del nuovo sistema operativo, l'upgrade sarà gratuito.L'upgrade sarà gratuito anche per tutti i tester che hanno già scaricato la versione di prova.

Sarà a pagamento invecel'upgrade per i possessori dei vecchi sistemi operativi targati Microsoft (Windows Xp e Vista). Il costo per compiere il salto generazionale si aggirerà intorno ai 135 Euro.