Anche per quest'anno si è svolta la fiera internazionale della tecnologia di Las Vegas. Con quasi 250000 metri quadrati d'esposizione equivalenti a 50 campi di football americani, sono stati presentati nei giorni scorsi migliaia di prodotti, tutte le novità e i trend del mondo dell' elettronica in tutte le sue diverse declinazioni; diversi oggetti sono ancora in fase embrionale nonostante la tecnologia all' avanguardia, altri sono in cerca di fondi per lo sviluppo, solo alcuni sono effettivamente già pronti per essere lanciati nel mercato.

Las Vegas: Il Consumer Electronics Show più grande del mondo

Al suo interno erano presenti 3800 espositori, in mezzo ai grandi lanci, si trovavano anche molti prototipi e progetti finanziati con il crowdfunding, non altro che un microfinanziamento di denaro per sostenere una causa comune. In mezzo a tanto vedere, trovare il gadget curioso o interessante a volte diventa difficile se non impossibile, e tra frigoriferi intelligenti e televisori ultradefiniti, va a finire che le invenzioni più interessanti si scovavano nelle hall meno trafficate, tra un clone cinese e l'ennesimo drone che svolazzava a mezz' aria.

Tra realtà e fantascienza: ecco alcune delle innovazioni più interessanti

La McLaren 675LT, che ha venduto i suoi 500 esemplari previsti un solo mese, si è messa nelle mani del team giapponese di JVCKenwood ed è nato uno speciale concept.

E se il modello base rappresentava l'emblema dell'essenzialità, il nuovo concept è ancora più esasperato; le tonalità utilizzate internamente ed esternamente lasciano poco spazio al colore, l'unica concessione è data dalle strisce Calypso Orange a vantaggio di tonalità scure.Internamente possiamo trovare tre nuove tecnologie ricavate dallo spazio per i comandi dell' aria condizionata: l' Head Up Display con Advanced Driver Assistance Systems, ed infine il Digital Rear View Monitor.

Un'altra bella novità viene portata da Toyota, infatti adotterà il sistema SDL di Ford, piattaforma infotainment(spettacolo - informazione) messa a disposizione dalla casa americana. Qui al CES Ford e Toyota hanno ufficializzato l'accordo che prevede l'uso condiviso della piattaforma di connettività SMART DEVICE LINK: sviluppata da Ford e resa risorsa aperta, permette di utlizzare app come Spotify, Glympse e Pandora tramite i comandi vocali dell'auto. Anche altri costruttori tra cui il gruppo PSA, Honda, Subaru e Mazda stanno prendendo in considerazione di adottare la piattaforma a bordo dei propri sistemi.