Il mondoAppleè sempre più cloud, più efficiente epiù intelligente: per la prima volta sui Mac farà il debutto Siri, l'assistente vocale già presente sui dispositivi iOS della mela. Basterà un clic sull'icona di Siri per iniziare a chiederle qualcosa, proprio come su iPhone. Utile se, per esempio, si stalavorando a un progetto e si devemandare un messaggio ad un amico per un consiglio:lo farà per te l'assistente vocale. È statosalvato un file importante ma non si ricorda dove è stato messo? Basterà chiedere a Siri e lei mostrerà la lista dei file con annesse le posizioni. Si possonoprendere appuntamenti, chiedere l'orario, cambiare canzone, il meteo o anche informazioni sul proprioMac.

Siri ha inoltre una nuova voce più umana e viene aggiunta la possibilità di selezionarne una maschile.

iCloud consente la condivisione del lavoro ancora più semplice

La clipboard universale è un'altra novità.Con un semplice copia e incolla si possonotrasferiretesti, video, siti e immagini dall'iPhone al Mac o viceversa. Ad esempio, si copia dal Mac il link di un sito e automaticamente lo si avrà anche su iPhone, incollandolo su Safari e premendo invio. Con iCloud Drivesi avranno tutti i filedisponibili sui propridispositivi iOS e, anche da un secondo Mac, basterà accedere al proprio account iCloud Drive: verranno sincronizzati automaticamente i file su Scrivania e Documenti. Se èfinito lo spazio sul proprio Mac, tramite l'Archiviazione ottimizzataiCloudarchivierà sulla nuvola i file che si usanodi meno, così da liberare spazio sul propriocomputer.

Migliorataanche la pulizia dei file doppi o vecchi: tramite un pratico strumento si possono cancellare cache, log ed eventuali file o download così da prevenire la presenza di spazzatura che occupa spazio. Anche l'applicazione Foto ha subito delle migliorie: si possono vedere gli scatti su una mappa, cercare delle foto in base agli oggetti presenti nello scatto o vivere i Ricordi grazie alla funzione apposita, creando automaticamente un filecon i video o le foto scattate in una determinata situazione, come ad esempio le vacanze di Natale.

Una delle novità più richiesteè il PiP (Picture in Picture): se si sta guardando un video, esso si posizionerà in un angolo dello schermo a scelta e si potrà continuare a fare quello che si stava facendo. Se si indossa un Apple Watchbloccato, basterà avvicinarlo al Mac per sbloccarlo automaticamente.

macOS Sierra sarà scaricabile gratuitamente

I Mac supportati dal sistema operativo sono i seguenti:

  • MacBook fine 2009 e successivi
  • iMac fine 2009 e successivi
  • MacBook Air del 2010 e successivi
  • MacBook Pro del 2010 e successivi
  • Mac Mini del 2010 e successivi
  • Mac Pro del 2010 e successivi

Alcune funzionalità, come lo sblocco automatico con l'Apple Watch solo sui Mac da metà 2013 in poi.

Apple inoltre consiglia l'aggiornamento su Mac con minimo2GB di RAM, anche se è meglio avere almeno 4GB e si consiglia di tenere liberi dai 15 ai 20GB. Per fare l'aggiornamento basta aprire l'App Store sul proprioMac,andare nella sezione Aggiornamentiescaricarlo.

Segui la pagina Apple
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!