Dal momento in cui è stato annunciato, i follower del gioco di tutto il mondo hanno iniziato a scalpitare dietro i propri joypad, curiosi di assaporare il nuovo Call of Duty WWII, annunciato da Activision come una vera e propria rivoluzione nel campo degli sparatutto. Ambientato nella Seconda Guerra Mondiale, il gioco trabocca fascino da tutti i pori e tutto il mondo dei gamer non vede l'ora di intraprendere questa nuova avventura, che si annuncia indimenticabile.

La beta inganna l'attesa ma...

Il gioco sarà disponibile negli store soltanto dal prossimo 3 novembre ma, nel frattempo, gli sviluppatori della Sledgehammer hanno comunicato la data della beta ufficiale del gioco, che sarà dapprima disponibile su Playstation 4 e successivamente su Xbox One. Sony si è garantita infatti l'esclusiva della beta del videogioco, che sarà giocabile su PS4 a partire dalle 10.00 del mattino di venerdì 25 agosto fino a tutta l'intera giornata di lunedì 28 agosto.

L'1 settembre, sempre a partire dalle 10.00 del mattino, sarà disponibile su Xbox One e nuovamente su PS4, fino all'intera giornata del 4 settembre. L'unico neo di questa notizia sensazionale è che potranno accedere alla beta soltanto gli utenti che hanno già preordinato il videogame in anticipo. Scelta crudele da parte di Activision, che invece di attirare nuovi utenti sul suo sparatutto di spicco, così facendo tende ad allontanare tutti quelli che volevano dare uno sguardo al gioco prima di spendere soldi inutilmente nel caso non avessero apprezzato.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Videogiochi

Contenuti disponibili

Dopo il flop completo di Infinite Warfare, questo nuovo capitolo si prepara al riscatto con grande prepotenza, ritornando un po' al Call of Duty ruvido e vecchio stile. Stando a quanto rilasciato ieri dalla "software house" Sledgehammer sarà possibile giocare minimo tre mappe multiplayer, fra cui sono spuntati i nomi di Pointe du Hoc,Gibilterra e Foresta delle Ardenne. Sarà possibile giocare le modalità di Deatmatch, Domination, Guerra e Hardpoint e accedere alle divisioni Infantry, Armored Mountain, Airborne e Expeditionary.

Saranno disponibili soltanto una parte del vasto parco armi del gioco, che per il momento garantisce ai suoi utenti soltanto un assaggio della Seconda Guerra Mondiale "made in Call of Duty", ma pur sempre una bella fetta abbondante della torta, che non mancherà certo di saziarci a dovere nel prossimo autunno 2017, dove il colosso di Activision dovrà scontrarsi con la critica di un pubblico sempre più esigente.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto