Con oltre un miliardo di utenti attivi ogni giorno, Whatsapp è senza ombra di dubbio l'app di messaggistica istantanea più utilizzata al mondo. Le sue funzioni permettono di inviare messaggi, foto e allegati, e ormai da diversi mesi di effettuare video chiamate. L'app è riuscita a soppiantare gli sms come strumento di contatto tra persone, ed è ancora più fondamentale per coloro che vivono all'estero, lontano dagli affetti, e che un tempo dovevano limitarsi nel parlare con la famiglia a causa delle alte tariffe imposte dalle società telefoniche.

Tuttavia solo una parte degli utenti riesce a sfruttare a pieno le potenzialità dell'applicazione, che dispone di funzionalità utili quanto poco conosciute. Vediamone alcune.

Risparmiare il consumo dei dati

Il consumo del traffico dati è il tallone d'Achille di molti piani tariffari. Chi utilizza lo smartphone e le sue applicazioni senza connettersi ad una rete WiFi molto spesso si ritrova a dover fare i conti con la carenza di megabyte, o in alternativa acquistarne ulteriori pagando un extra all'operatore telefonico.

Chi si trova alle prese con questo problema però può ridurre il consumo del traffico dati grazie ad una funzione presente nelle impostazioni di WhatsApp, che consente di limitare il consumo dei dati. Per attivarla è sufficiente entrare nel menù "impostazioni" dell'app, cliccare su "utilizzo dati" e poi spuntare la voce "consumo dati ridotto". Si tratta di una funzione molto utile ma sconosciuta a molti utenti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Whatsapp

Un'altra impostazione che permette di consumare meno dati, presente nello stesso menù, è quella di limitare il download automatico di foto, video, documenti e messaggi vocali quando siamo connessi tramite la rete mobile. In questo modo è possibile decidere quali allegati scaricare manualmente e quali no, magari posticipando il download a quando siamo connessi con una rete WiFi.

Contrassegnare messaggi già letti come "non letti"

Talvolta può capitare di leggere un messaggio ma non avere il tempo o la possibilità di rispondere allo stesso.

Ci promettiamo di rispondere più tardi, ma finisce che ce ne dimentichiamo. Per evitare spiacevoli dimenticanze, è possibile contrassegnare come "non letto" anche un messaggio che avevamo letto in precedenza. Farlo è molto semplice: basta selezionare una conversazione tenendola premuta e poi premere sul tasto "impostazioni" in alto a destra, selezionando la voce del menù "segna come non letto". Se invece utilizzate un dispositivo Apple potrete farlo semplicemente con uno swipe verso destra della conversazione in oggetto.

Fissare in alto le conversazioni preferite

Se desiderate fissare in alto le conversazioni con i vostri contatti preferiti, evitando che scivolino verso il basso man mano che effettuate nuove chat, potete bloccarli in alto con un'apposita funzione dell'app. Per farlo dovete mantenere premuta la conversazione che volete fissare in alto fino a selezionarla, dopodiché cliccare il simbolo della "puntina da disegno" (simile a un chiodo) che apparirà sulla barra in alto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto