La China's National Space Administration (CNSA) ha caricato in rete le ultime foto scattate da Chang'E-4. Mai prima d'ora eravamo entrati in possesso delle immagini del lato oscuro della Luna, intorno al quale si erano formati una quantità di miti e leggende impressionanti. Inutile dire che la sonda lunare cinese, atterrata il 3 dicembre, ha fatto la Storia, classificandosi come il primo lander ad atterrare sul lato oscuro della Luna. La missione è stata progettata per scoprire le differenze fra le due parti del nostro satellite in termini geologici e atmosferici. Ma verranno condotti anche molti altri esperimenti interessanti.

Patate e bachi da seta sul lato oscuro

Il lander contiene un Lunar Micro Ecosystem. Questo è formato da un cilindro di lungo 18 centimetri e largo 16 che contiene semi di piante e uova di insetto. I semi sono di pomodori, patate e di Arabidopsis thaliana, una pianta da fiore. Le uova invece sono di bachi da seta.

Il cilindro presenta tutte le caratteristiche dell'ecosistema terrestre, tranne che per la gravità che è lunare. Una volta che le uova si schiuderanno, rilasceranno anidride carbonica, mentre se le piante germoglieranno, forniranno ossigeno mediante la fotosintesi.

Se le due specie (animale e vegetale) riusciranno a lavorare sinergicamente allora si creerà un ecosistema perfetto. Un fotocamera in miniatura fotograferà tutti gli stadi dell'esperimento che ha visto collaborare 28 università cinesi.

Le foto

Le immagini mostrano il rover Yutu 2 che si separa dal lander. Yutu 2 attualmente si trova nel cratere Von Kármán, vicino al polo sud, che misura 186 chilometri. Le immagini mostrano anche le ruote del rover, che sono stata appositamente progettate per resistere a terreni insidiosi in condizioni di bassa gravità.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Curiosità Scienza

Le foto scattate vengono inviate alle basi terrestri tramite l'orbiter Queqiao, un satellite che funge da ponte radio per le comunicazioni, lanciato il 20 maggio 2018.

Il lato oscuro della luna è proprio buio?

Diciamo che il termine sarebbe da rivedere siccome un po' di luce illumina quel lato del nostro satellite, proprio come la parte che vediamo dal pianeta Terra. Il ciclo lunare dura 790 ore circa 30 giorni. Questo vuol dire che il lato oscuro della luna viene illuminato ogni due settimane circa.

Attualmente Yutu ha circa 14 giorni di luce per lavorare, prima che inizino le due settimane di buio. Rimaniamo in attesa di altre notizie da parte della CNSA.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto