Si parlava già da tempo della pulizia di "falsi" follower che ci sarebbe stata su Instagram e finalmente è arrivata. Da oggi migliaia di falsi account (bot) sono stati cancellati e il numero di seguaci di molti vip, e non solo, è nettamente diminuito. Infatti molti iscritti alla piattaforma usavano delle app e dei piccoli "trucchetti" per far aumentare il numero di persone da cui essere seguiti, questo per risultare più "famosi" sul social.

Addirittura c'erano persone che compravano dei finti follower e oggi sono state smascherate. Finora non c'è stato nessuno comunicato ufficiale da parte di Instagram, ma molti esperti del settore hanno confermato questa epurazione.

Le celebrità più colpite

Ovviamente gli influencer e le persone famose sono quelle che hanno notato maggiormente il brusco calo, tanto che alcuni utenti sono riusciti addirittura a quantificare le perdite che hanno subito alcune celebrità internazionali.

La perdita maggiore è stata quella di Ariana Grande, la quale ha perso ben 3 milioni di followers. A seguire Selena Gomez: il suo calo ammonta a circa due milioni. Al terzo posto c'è Katy Perry con 1,9 milioni e infine Lady Gaga con circa 600.000 seguaci persi. La pulizia ha colpito anche la famosissima fashion blogger Chiara Ferragni, solo qualche settimana fa era arrivata ad un traguardo di 16 milioni di follower per poi perderne, durante la scorsa notte, circa 300.000.Con i seguaci sono anche diminuiti i guadagni degli influencer che, tramite Instagram, guadagnavano cifre consistenti e che non sono rimasti per nulla contenti della "sorpresa". Questo meccanismo ha scatenato tantissime critiche e polemiche anche su Facebook e Twitter.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Curiosità

Bug o misura contro il cyber bullismo?

In molti hanno pensato che si trattasse solamente di un semplice bug, sembra però che il cambiamento sia una strategia di Instagram di combattere il cyber bullismo ed il furto di identità in rete. Gli account falsi che sono stati eliminati, infatti, servivano a spammare pubblicità o contenuti e che seguono le persone più famose solo per essere contraccambiati.

Questo tipo di comportamento genera dei mi piace che non sono autentici e quindi è negativo per l'intera community.

Per la piattaforma l'esperimento è stato molto positivo perché ci si sta avvicinando a riportare Instagram alle origini, cioè una comunità dove le persone interagiscono con altri utenti davvero esistenti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto