È accaduto un giorno prima del previsto: l'atterraggio sulla Luna della sonda cinese Chang'e 5 era prevista per il 2 dicembre. L'allunaggio, invece, è avvenuto proprio in data odierna, secondo le comunicazioni della China National Space Administration (CNSA).

La Chang'e 5 è atterrata sulla luna alle 23:00 (ora cinese) vicino alla cima del Mons Rumker, un monte collocato nell'Oceanus Porcellarum, anche conosciuto come Oceano delle Tempeste.

Jonathan Amos, uno scienziato che lavora per la BBC, ha pubblicato sul suo profilo Twitter un video, diffuso dalla Televisione Centrale Cinese (CCTV), che ritrae l'esatto momento dell'atterraggio del rover sulla luna.

La CNSA ha dichiarato di aver scelto l'area del Mons Rumker per via della sua età geologica, che risale a circa 1.2 miliardi di anni. L'area, quindi, è la più adatta per la collezione di rocce lunari che siano utili per analizzare più approfonditamente la formazione e l'evoluzione della Luna, risalenti alla più recente storia.

Cosa farà Chang'-e 5 adesso

La sonda sarebbe capace di lavorare per un giorno lunare (due settimane terrestri), ma la maggior parte delle azioni avverranno in sole 48 ore. In due giorni, la sonda, attraverso un braccio robotico, riuscirà a scavare la superficie lunare fino a 2 metri di profondità e collezionare dai 2 ai 4 chilogrammi di campioni lunari, che verranno poi messi in un contenitore di campionamento.

Lo stesso braccio robotico prenderà poi il contenitore e lo posizionerà nel modulo ascendente della sonda. Il contenitore verrà poi separato dall'astronave principale e verrà rispedito sulla Terra.

L'atterraggio del contenitore con i campioni lunari è previsto tra il 16 e il 17 dicembre, nella regione di Dorbod, situata in un luogo remoto della Mongolia Interna, regione autonoma della Cina settentrionale.

Grande traguardo per la Cina

L'ultima missione di questo genere risale al 1976, anno in cui l'Unione Sovietica mandò la sonda Lunnik 24 con lo stesso intento di immagazzinare campioni lunari. Anche gli Stati Uniti, con il programma Apollo, riportarono sulla Terra 328 chilogrammi di rocce lunari. I campioni collezionati da Unione Sovietica e Stati Uniti, a differenza di quelli cinesi, provenivano da zone lunari geologicamente più antiche.

Omaggio a Mao Zedong

Mao Zedong, in una famoso poema, disse: "Noi possiamo afferrare la luna nel nono cielo". Wu Weiren, capo progettista del programma Chang'e, ha dichiarato che parte del suolo lunare ricavato da Chang'e 5, come segno di riconoscimento proprio a Mao Zedong, verrà conservato a Hunan, la provincia cinese da cui Mao proveniva.

Segui la pagina Scienza
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!