L'ultima tendenza sui social network? Si chiama Neknominateed è una sfida all'ultimo drink che sta spopolando tra i giovani di Stati Unitie Australia. Il gioco consiste nel filmarsi mentre si bevono grandi quantità dialcol – soprattutto birra e super alcolici – nelle situazioni più originali, tutto d'un fiato, perpoi sfidare il grande popolo di Facebook a fare di meglio.

Tra i video di Neknominate più curiosi che circolano sulla rete, quello diun ragazzo che beve dal water, a testa in giù, mentre i suoi amici lo tengonoper le gambe; spopolano anche le immagini di giovani che bevono da unacannuccia infilata nel bikini di ragazze in topless, mentre la polizia australianasta indagando su un video di Neknominate in cui un uomo viaggia a tuttavelocità nel bagliaio di un'auto, per poi scolarsi una birra tutta d'unfiato.

Dopo il "balconing" – la moda di lanciarsi in piscina saltandodai cornicioni dei palazzi – e i "selfie" con contenuti hot, il Neknominate è l'ultimamania che spinge i giovani all'eccesso con la complicità dei social network. Secondo il parere degli esperti non si tratta però di un gioco innocuo. MichaelFerrel, direttore della University of New South Wales' National Drug andAlcohol Research Centre, ha dichiarato che questo "drinking game" potrebbeavere conseguenze mortali: "Il problema principale è il fatto che potrebbeportare le persone ad avere un mare di guai, spingendole a ingerire alcol.

Ilgioco è competitivo, si tratta di bere pesante e potrebbe finire con delleintossicazioni da alcol. Non è un gioco che deve essere incoraggiato", haspiegato il professore.

A quanto pare, la tendenza del Neknominate è stata ispiratadall'ex primo ministro australiano Bob Hawke, che è apparso in un video in cuisi beve un'intera birra, tutta d'un fiato, dopo una partita di cricket. Ilgioco non piace soltanto ai giovanissimi, come dimostrano i video dove moltiadulti si sfidano all'ultimo drink. Su Facebook, la pagina "The BestNeknominate Video's" ha oltre 178mila fan.
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto