Chi di noi non ha mai giocato a Scarabeo? Era molto diffuso qualche anno fa, ma forse non tutti sanno che la sua prima e ufficiale versione è lo Scrabble (sempre Scarabeo, ma in lingua inglese) i cui diritti sono di proprietà della Mattel. Il gioco si basa sulla capacità di realizzare parole di senso compiuto (fa fede il dizionario) con le 7 lettere che di mano in mano il giocatore ha a disposizione, incastrandole sul tabellone come in un cruciverba.

Pubblicità
Pubblicità

Oltre, ovviamente, ad una buona conoscenza della lingua (propria di ogni paese), l'abilità sta anche nel riuscire a realizzare il punteggio più alto in base al valore che ha ogni lettera, e alle caselle speciali che moltiplicano il punteggio di una lettera e/o parola di due o tre volte. Risulta, pertanto, essere un gioco che richiede notevole concentrazione e permette di esercitare la mente al pari degli scacchi.

La Federazione Italiana Gioco Scrabble (F.I.G.S.)

In Italia vi è una federazione con un proprio sito e un gruppo su Facebook, che organizza tornei, sia dal vivo che su internet.

Scrabble, partita dal vivo a tema animalesco
Scrabble, partita dal vivo a tema animalesco

Soprattutto la versione del gioco su varie piattaforme come Facebook e irsc ha permesso a tanti appassionati di conoscersi in rete e potersi sfidare, facendo lievitare rapidamente il numero degli iscritti alla comunità online.

Il campione italiano "live" da tre anni è Rino D'Ambrosio, a dimostrazione del fatto che seppur ogni partita è, un po' come nel poker, segnata anche da una dose di fortuna, l'abilità e l'esperienza giocano sempre un ruolo preponderante.

Pubblicità

Lo Scrabble, oltre alla sua finalità ludica, permette quindi di esercitare la mente e nel contempo di apprendere vocali nuovi, pertanto sarebbe molto indicato per i bambini e consigliato l'uso anche nelle scuole. Personalmente io gioco anche in inglese per migliorare la conoscenza dei vocaboli.

Un'applicazione all'interno dello stesso software permette sia di esercitarsi contro il computer, sia di avere un "insegnante" per l'apprendimento del gioco.

Cosa dire di più? Provatelo e sono certo non ve ne pentirete, potreste fare nuove amicizie e scoprire un divertimento economico e salutare per la mente.

Dimenticavo, dotatevi di una buona connessione dati e anche qui c'è il doping! I furbi ci sono sempre e con gli anagrammatori online si può barare, ma che dire a questi....vi piace vincere facile?

Leggi tutto e guarda il video