La Ruota dell'anno continua a girare, portandoci doni ed insegnamenti, sfide ed indicazioni utili per la nostra crescita interiore. Abbiamo superato il freddo dell'inverno, celebrato la rinascita del giovane sole, gioito per il risveglio della natura e ci troviamo ora guidativerso la stagione più dolce e piacevole, quella dell'amore. Celebrata fra la fine di aprile e l'inizio di maggio, questo passaggio stagionaleera conosciuto dai nostri avi, con i nomi di Beltaneo Calendimaggioe rappresentava la festa della fertilità. D'altronde, basta fermarsiad osservare il mondo intorno a noi, per coglierela forte energia sensuale che permea la natura in questo momento dell'anno.La natura trabocca di bellezza,colori eprofumi, gli uccelli cantano soavi il loro richiamo d'amore ed il caloredel sole ci entranella pelle,facendoci sentire vivi.Non è un caso se le popolazioni antiche, perfettamente radicate nel mondo in cui vivevano, consideravano questo il periodo proprio dell'amore e celebravano le nozze sacre fra i principi del divino femminile e del divino maschile, come rito di fertilità per la terra.

Beltane e Calendimaggio

Storicamente, Beltane è un'antica festa pagana, celebratainGalia,intorno al 1° maggio e rappresenta il ponte di passaggio fra l'equinozio di primavera e il solstizio d'estate. In Italia, questa festaera nota con il nome di Calendimaggio, ed è tutt'ora una tradizione viva in molte zone del nostro paese. Nel passaggio dal paganesimo al cristianesimo, questa celebrazione anticaha perso i suoi connotati di festa della fertilità, per diventare la festa della Madonna.Ed è così che Calendimaggio, festa della natura in fiore su cui regnava la Regina di Maggio,si trasforma nella festa di Maria, Regina dei cieli.

A livello simbolico, entrambe le feste nascono perpropiziare la fertilità, celebrare la vita e l'amore.

Beltane è una delle quattro feste celtiche del fuoco, dove il fuoco, non è solo quello che materiale che brucia nei tanti falò accesi in occasione di questa festività, ma è soprattutto la nostra fiamma interiore, quella scintillache ci spinge ad agire nel mondo, che alimenta le nostre passioni e ci rende completamente vivi.

Ad un livello più profondo, siamo quindi invitatiad alimentare il nostro fuoco interiore,il fuoco che scorre nelle nostre relazioni, mantenendole vive, prendere atto dei nostri desideri e dei nostri sogni, per poterli manifestare nel mondo.A Beltane e Calendimaggio, inoltre, celebriamo le nozze sacre fra il Dio e la Dea, fra il principio maschile ed il principio femminile e ci ricordiamo ancora una voltaquanto sia importante armonizzare in noi questi due potenti archetipi, per poter vivere in armonia.

Segui la nostra pagina Facebook!