In questi giorni ha fatto il giro del web un’immagine tratta dal film “Immaturi – Il Viaggio” raffigurante il lato b di Rocio Munoz Morales, la parte del corpo che avrebbe incantato Raoul Bova, durante le riprese. Corpo da urlo e curve prosperose, la modella e attrice spagnola avrebbe ammaliato completamente l’attore nostrano.



Capelli e occhi nero corvino, bocca carnosa, gambe snelle, Rocio è la classica bellezza mediterranea che non passa di certo inosservata e così è stato per Raoul Bova che sostiene apertamente, invece, di essere stato colpito principalmente dall’altruismo e il valore della solidarietà dell’attrice venticinquenne, un aspetto che, secondo le dichiarazioni di Bova, i due condividono e al quale tengono particolarmente.





E in Italia inizia ad imperversare una certa curiosità per la nuova fiamma di Raoul Bova, che si è affacciata impetuosamente nel Gossip italiano: Rocio, modella e attrice spagnola, venticinque anni, ha iniziato la sua carriera televisiva come ballerina e si è affermata poi come attrice e modella, conquistando nel tempo importanti copertine come Elle o Vogue. Famosa già alla sua età e dotata di ogni pregio: bella, ma anche buona e altruista.



La sua fama arriva in Italia con il film “Immaturi – Il Viaggio”, accanto al suo collega, Raoul Bova. Ma è solo adesso che non si fa a meno di parlare di lei nel Bel Paese, dopo la separazione di Raoul da Chiara e il suo volo a Madrid, dove ha raggiunto la sua sensualissima Rocio.





Ed è stata proprio la scena più hot del film, quella in cui Rocio cammina in mare mentre il suo vestito si rimpicciolisce pian piano, vestito di cui Raoul tira il filo, rimanendo letteralmente con lo sguardo sconvolto dal lato b di Rocio che si scopre fino ad essere mostrato nella sua interezza. Fu quello il fatidico inizio?