Deve ancora iniziare l'edizione numero tredici del Grande Fratello, ma la polemica è già scoppiata. Giulia Latorre, la figlia di uno dei due marò, Massimiliano, è stata scartata dalla direzione artistica. Numerose le polemiche dopo questa decisione, soprattutto dalla stessa Giulia, che ha provato ad entrare nel magico mondo della Televisione, ma è stata scartata proprio al rush finale. La Latorre, dopo avere appreso di essere stata rifiutata, ha tuonato su Facebook: "Siete delle me...e": uno sfogo molto duro.

Avrebbe potuto essere in tv proprio questa sera, ma la doccia fredda è arrivata da Andrea Palazzo, l'autore del programma, che ha deciso di non fare partecipare alla trasmissione la figlia di un marò in attesa di essere giudicato in India.

"Era telegenica, ma non vogliamo speculare su un fatto di cronaca che potrebbe influenzare l'esito della gara".

Giulia Latorre, dopo l'esclusione, ci è rimasta molto male. "Sono anni che provo a partecipare al Grande Fratello, - ha dichiarato all'Ansa- è un'occasione per dimostrare al mondo che mio padre è innocente. Non volevo di certo usare il Grande Fratello per diventare famosa e strumentalizzare la sua vicenda".

Naturalmente la ragazza spera che la direzione artistica possa tornare sulla sua decisione, magari a programma in corso; così potrebbe coronare un sogno che insegue fin da piccola.

Per quanto riguarda il parere del pubblico, alcuni sono convinti che Giulia Latorre sia stata fortemente penalizzata dal fatto di cronaca che coinvolge suo padre, mentre altri sono pienamente d'accordo con la decisione di Canale 5.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la pagina Grande Fratello
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!