Grazie alle puntate pubblicate sul sito ufficiale di Antena 3 che, vi ricordiamo, è l'emittente spagnola in cui viene trasmesso Il Segreto, possiamo fornirvi altre nuove e dettagliate anticipazioni della soap relative alla seconda stagione già andata in onda in Spagna: questa volta ci occuperemo di un episodio precedente alle anticipazioni relative al matrimonio di Martin con Maria di cui vi abbiamo parlato ieri e incentreremo l'attenzione sui dubbi che Tristan avrà su Gonzalo a causa del suo esagerato interessamento verso la triste sorte di Pepa.

Siamo a Ponte Viejo, esattamente 16 anni dopo che Pepa è morta a causa di una forte emorragia causata dal parto gemellare di Aurora e Bosco.

In paese, improvvisamente arriva un ragazzo, Gonzalo, che assiste Don Anselmo durante le funzioni perché anche lui sacerdote.

Il ragazzo comincia piano piano e con discrezione a entrare in confidenza con gli abitanti di Ponte Viejo e, una volta stabilito un buon rapporto, inizia a porre domande su Pepa Balmes. Scoperta suo malgadro la morte della donna, che come già saprete poi si scoprirà essere sua madre (Gonzalo, infatti, altri non è che Martin), il ragazzo si farà indicare Tristan e inizierà a seguirlo.

Tristan noterà questo atteggiamento del giovane e per la prima volta lo affronterà dentro il cimitero e di fronte alla tomba di Pepa, dedicata anche a lui, creduto erroneamente morto da tutti gli abitanti del paese.

Tristan prenderà Gonzalo (Martin) per il colletto e gli intimerà di allontanarsi da lui e soprattutto gli dirà chiaramente di smetterla di chiedere informazioni su Pepa e il piccolo Martin.

I migliori video del giorno

La prima volta Gonzalo non riuscirà a confessare a Tristan di essere quel bambino che ancora è una ferita profonda nel cuore dell'uomo ma troverà il coraggio in un'altra occasione quando a El Jaral Gonzalo, senza più alcun timore, si rivelerà a Tristan dicendogli di essere Martin.

Dapprima Tristan non crederà alle sue parole e lo aggredirà con violenza ma il giovane gli racconterà un episodio in cui da bambino, quando l'uomo era andato a casa di Pepa per stare con lei, lui gli era corso incontro chiamando papà e Tristan lo aveva preso in braccio. A quel punto Tristan crederà alle parole del ragazzo e commuovendosi esclamerà "Mio Dio, Martin sei tu!" e lo stringerà forte a sé in un paterno abbraccio.