Neymar sembra essersi lasciato alle spalle il brutto periodo relativo all'infortunio occorso durante il quarto di finale al mondiale contro la Colombia, e il pessimo cammino della nazionale brasiliana, umiliata prima dalla Germania con un clamoroso 7-1 e poi nella finale per il 3° posto dall'Olanda con un netto 3-0. Probabilmente, a causa dell'infortunio, le polemiche e le critiche piovute sulla Seleçao non l'hanno colpito direttamente, poiché quando c'è stato il crollo della squadra lui era già fuori per cause di forza maggiore. E allora, cosa c'è di meglio che rimettersi in piena forma tra vacanze scatenate e lunghe notti in discoteca?

Dopo essere stato a Formentera con la fidanzata e gli amici, Neymar si è spostato ad Ibiza dove non ha fatto nulla per passare inosservato. Circondato da donne, la mattina si è lasciato immortalare in spiaggia per rilassarsi al sole e con qualche tuffo nello splendido mare dell'isola spagnola, e poi di notte si è scatenato andando in giro per discoteche. Berrettino rosso e sorriso da "marpione", Neymar in un noto locale di Ibiza ha incontrato Paris Hilton e non ha voluto perdere l'occasione di coronare il momento con un bel selfie da postare su Instagram. Bella e provocante come sempre, la bionda ereditiera indossava occhiali scuri e una scollatura piuttosto profonda che lasciava poco spazio all'immaginazione.

Ma la lunga notte dell'attaccante brasiliano non è finita lì. Non solo sul campo, ma anche in vacanza il 22enne centravanti del Barcellona sa come dare spettacolo e quando ha visto il "rivale" tedesco Bastian Schweinsteiger non ha resistito dallo scattarsi un selfie anche con lui. Un esempio di sportività, visto che il mediano della Germania è stato tra i protagonisti della sonante vittoria sul Brasile all'ultimo mondiale, ma fuori dal campo e in vacanza c'è il relax e l'ambiente giusto per essere in sintonia con tutti. Saranno contenti i tifosi brasiliani, ma anche quelli del Barcellona e il nuovo tecnico blaugrana Luis Enrique nel vedere un Neymar già in forma smagliante e soprattutto sorridente, dopo le lacrime versate per l'infortunio subito al Mondiale, che per un attimo aveva anche fatto temere conseguenze negative sulla prosecuzione della carriera.