Non mancheranno i problemi per il diacono Gonzalo Valbuena nelle puntate de Il segreto che andranno in onda in Italia nel mese di dicembre. Il figlio di Pepa, infatti, si troverà ad essere vittima delle angherie e della crudeltà di Fernando Mesia, che riuscirà ad incastrarlo per un crimine da lui stesso commesso. Stiamo ovviamente parlando della violenza subita da Maria che, come molti di voi, sicuramente sapranno è stata fatta da un uomo incappucciato che ha abusato brutalmente di lei.

Tale dramma terrà banco per parecchio tempo e terminerà con la condanna di Gonzalo che rischierà di essere messo a morte per tale violenza.

Fortunatamente per lui la questione si risolverà per il meglio.

Anticipazioni Il segreto, puntata 478 del 15 dicembre: Fernando incastra Gonzalo

 La puntata de Il Segreto del 15 dicembre vedrà la continuazione delle indagini riguardanti la violenza subita da Maria. Quest'ultima prosegue le sue sedute di psicanalisi che portano ad una conclusione: quest'ultima potrebbe aver visto il volto dell'uomo che l'ha violentata sebbene, al momento, non se lo ricordi. Fernando è molto preoccupato del fatto e cerca di fare in modo che Maria termini questi incontri con lo psicanalista.

Donna Francisca non vuole perdonare Raimundo per quanto è accaduto con Sebastian, Don Anselmo invita l'ex locandiere a chiarirsi con la Montenegro che però deve affrontare una nuova gatta fa pelare: parliamo di Soledad, sempre più decisa a partire per Parigi assieme a Luis (che non condivide la sua intenzione di morire lontana da Puente Viejo).

I migliori video del giorno

Gonzalo e Maria sono ancora molto vicini e discutono di un modo per riportare Aurora a casa, grazie all'aiuto di Candela. Fernando non gradisce affatto la pace fatta tra il sacerdote e la sua fidanzata e cerca di creare nuovi problemi. In occasione di un incontro inaspettato con Maria e Gonzalo gli viene improvvisamente in mente come fare per attuare la sua vendetta: nasconde così il crocifisso strappato a Maria in occasione dello stupro tra gli oggetti del povero Martin.

Sarà questo l'inizio di un difficile percorso per il figlio di Pepa