Mancano solo due giorni al tradizionale appuntamento con Quarto Grado, la trasmissione di Rete 4 che tutti i venerdì sera analizza alcuni dei casi di cronaca e degli omicidi più efferati degli ultimi anni. Sarà ancora una volta il giallo di Elena Ceste ad essere al centro della puntata con tutti gli ultimi sviluppi sulle indagini, ma non mancherà lo spazio per aggiornare i telespettatori sulla ripresa del processo per la morte di Sarah Scazzi nonché sulle indagini su quanto accaduto a Yara Gambirasia e a Roberta Ragusa. Quest'ultima è ancora ufficialmente scomparsa anche se la sua tragica fine è data per certa.

Anticipazioni Quarto Grado, sviluppi sul caso di Elena Ceste: Michele Buoninconti è un fine manipolatore?

La trasmissione condotta da Gianluigi Nuzzi si è occupata del caso di Elena Ceste fin dallo scorso mese di febbraio, a pochi giorni quindi dalla sua scomparsa.

Da allora tutte le piste sono state prese in considerazione, persino quella dell'allontanamento volontario che secondo alcune segnalazioni avrebbe portato a Tenerife. Eppure il corpo di Elena Ceste è stato ritrovato in un canale di scolo poco distante dall'abitazione di Costigliole d'Asti e Michele Buoninconti è al momento l'unico indagato per omicidio.

Eppure Quarto Grado ha sempre considerato anche l'altra faccia della medaglia ovvero la possibilità che Michele, creduto da tutti l'assassino, possa essere innocente. Come spiegare tutti i suoi movimenti della mattina del 24 gennaio? Solo un fine manipolatore avrebbe potuto far incastrare i tasselli di quel tragico giorno senza commettere errori.

Anticipazioni Quarto Grado, puntata del 28 novembre: Sarah Scazzi, Yara Gambirasio, Roberta Ragusa

La puntata di Quarto Grado di venerdì 28 novembre si dedicherà, tra gli altri, anche al processo d'appello nei confronti di Cosima Serrano e Sabrina Misseri, già condannate in primo grado per la morte di Sarah Scazzi.

I migliori video del giorno

Verrà dato spazio alle lettere scritte da Sabrina al padre e alle tesi, abbastanza fantasiose, della difesa.

Per quanto riguarda Yara Gambirasio verrà purtroppo ricordato l'anniversario dei quattro anni dalla sua scomparsa con le indagini che sembrano finalmente essere arrivate al punto fermo dell'accusa a Massimo Bossetti.

La Procura sembra avere pochi dubbi anche nei confronti della tragica fine di Roberta Ragusa: sebbene ancora non sia stato trovato il suo corpo, Antonio Logli è considerato dagli inquirenti l'assassino della moglie che potrebbe aver scoperto la relazione del marito con l'amica Sara.