In tanti da piccoli o già adulti avrete sicuramente visto la Serie TV, comica ma anche inquietante, de La famiglia Addams, prodotta in America dal 1964 al 1966 sul network statunitense ABC. La serie si ispira a quella a fumetti creata da Charles Addams e pubblicata sul New Yorker. Giusto per rinfrescarvi la memoria, ricordiamo che la famiglia protagonista di questa storia è alquanto tenebrosa e vive in una villa su una collina sempre avvolta da tempeste. Il capofamiglia è Gomez Addams, uomo distinto con tanto di baffi; sua moglie è la sensuale Morticia; i loro due figli sono Pugsley, bambino dagli scherzi violenti e Mercoledì, bambina dai pensieri macabri.

In casa con loro vivono un maggiordomo molto simile a Frankenstein, Lurch, la nonna dalle ricette strampalate, lo zio Fester (interpretato da Jackie Coogan, famoso per aver interpretato il bambino ne Il monello di Charlie Chaplin) e il peloso cugino It. Stamane si è appresa la notizia che colui che interpretava Pugsley, Ken Weatherwax, è stato stroncato da un infarto a 59 anni, nella sua casa di Box Canyon, in California. Ripercorriamone la vita.

Lo scarso successo dopo la serie

Come accaduto a tanti bambini prodigio, anche Weatherwax non ebbe successo in seguito. Non aveva trovato spazio nel mondo dello spettacolo ed era tornato a scuola: ma vittima di bullismo, fu espulso da diversi istituti. A 17 anni era così entrato nell'esercito, per poi tornare a Hollywood come macchinista, mestiere che dovette lasciare per motivi di salute.

I migliori video del giorno

Restò comunque legato al personaggio di Pugsley, interpretandolo nel 1977 nel film per la tv 'Halloween with the new Addams family', per poi doppiarlo nella serie animata dal 1973 fino al 1975. Partecipava sovente a reunion con i fan. Per lui ci saranno due funerali: per la famiglia e per i suoi numerosissimi fan, nonostante una carriera breve e da meteora.

In Italia la serie è andata in onda per diversi anni, prima sulle reti Rai (in particolare Raidue) e poi su Telemontecarlo, antenato di La7.