Tutto pronto per l'attesissima finale di X Factor 2014 al Forum di Assago di Milano, dove uno dei quattro finalisti in gara avrà l'opportunità di vincere un contratto discografico con la Sony da 300mila euro e un posto di lusso fra i Big di Sanremo 2015. Tante le cose successe in questa edizione del talent show: dalle minacce di abbandonare il programma da parte di Morgan (poi ritirate) alle lacrime di Victoria Cabello e al pugno che avrebbe rifilato Fedez al sopracitato Morgan in camerino. L'esclusione a sorpresa di Emma in semifinale, poi, ha stupito un po' tutti gli spettatori, che anche quest'anno hanno seguito X Factor facendo registrare ascolti fino ad un massimo del 22% di share fra gli abbonati alla piattaforma Sky, dove il programma viene trasmesso in diretta.

L'ultimo atto del percorso intrapreso dai quattro finalisti di questa edizione si potrà vedere live giovedì 11 dicembre dalle 21:10 su Sky Uno e Cielo direttamente dal Forum di Assago di Milano.

Per quanto riguarda le scommesse legate al talent show più in voga nella televisione italiana, si sono di recente aperte le giocate anche sui bookmakers di casa nostra per l'assegnazione del titolo 2014. Snai, ad esempio, propone Lorenzo come papabile vincitore di X Factor 8 con una quota di 2,50. A seguire, in lavagna, troviamo Madh, bancata vincente a 3,00. L'eventualità che sia Ilaria a trionfare si gioca a 4 volte la posta, mentre si sale a quota 6,00 per un'eventuale vittoria di Mario. A partire da questa edizione, inoltre, sarà possibile scommettere anche sul "giudice vincente": gli allibratori vedono in Fedez (under 24 uomini) il principale candidato per la vittoria, con una quota di appena 1,35.

I migliori video del giorno

Ad incalzare il rapper lombardo, però, c'è Victoria (under 24 donne), offerta a quota 4,00 e seguita subito sotto da Mika (over 25) bancato a 6,00. Si preannuncia, quindi, una finale frizzante in cui può davvero succedere di tutto e l'equilibrio tecnico fra i quattro finalisti potrebbe dar vita ad accese discussioni anche e soprattutto fra i giudici.